01/08/2019

TFR e TFS: nuova procedura di invio domande telematiche. Circolare Inps

autore: Daniele Sforza
TFR e TFS: nuova procedura di invio domande telematiche. Circolare Inps

Il messaggio Inps n. 2939 del 31 luglio 2019 ha come oggetto la nuova procedura per l’inoltro delle istanze telematiche relative ai riscatti ai fini della liquidazione. Infatti, a partire dal 29 luglio 2019, in merito ai servizi online offerte dall’Inps, è stato messo a disposizione l’apposito applicativo che permette all’utente e all’Ente datore di lavoro la trasmissione delle istanze telematiche riguardanti i riscatti ai fini del Trattamento di fine rapporto e di fine servizio.

Tfr e Tfs: nuove funzioni per utenti ed Enti datori di lavoro

Entrando più nel dettaglio, spiega l’Inps, per il cittadino sono disponibili le seguenti funzionalità:

  • Domanda di riscatto ai fini Tfs/Tfr (solo per dipendenti di enti locali e sanità);
  • Richiesta di anticipata estinzione delle rate residue di riscatto ai fini Tfs/Tfr;
  • Richiesta di esonero dal pagamento delle rate residue di riscatto ai fini Tfs/Tfr;
  • Rinuncia al riscatto ai fini Tfs/Tfr;
  • Simulazione del calcolo dell’onere di riscatto.

Per quanto riguarda l’Ente datore di lavoro le funzionalità disponibili sono invece le seguenti:

  • Domanda di riscatto ai fini Tfs/Tfr (solo per le amministrazioni statali);
  • Richiesta di anticipata estinzione delle rate residue di riscatto ai fini Trattamento di fine rapporto e di fine servizio;
  • Richiesta di esonero dal pagamento delle rate residue di riscatto ai fini Tfs/Tfr;
  • Nuova domanda di riscatto ai fini Tfs/Tfr a rettifica della precedente già inoltrata (solo per le amministrazioni statali).

Trattamento di fine rapporto e di fine servizio: nuovi servizi online Inps, dove sono

L’Inps ricorda che i nuovi servizi online sono disponibili sul portale dell’Istituto. Per raggiungerli, bisognerà accedere al sito, quindi selezionare la voce di menu Prestazioni e Servizi per poi attivare la Scheda prestazione Riscatti TFS e TFR inserendo nel campo Testo Libero il termine chiave sopraccitato e infine cliccare su Filtra.

Per quanto riguarda le istanze già trasmesse, questa saranno a disposizione nella voce di Menu Consultazione Domande Inoltrate. L’Istituto ricorda infine che l’accesso al portale si può effettuare tramite PIN Dispositivo, Carta Nazionale dei Servizi o identità digitale SPID. Naturalmente è possibile anche usufruire dell’intermediazione dei Patronati.

Messaggio Inps n. 2939 del 31 luglio 2019 in pdf da scaricare

Per consultare integralmente il messaggio Inps n. 2939 del 31 luglio 2019, potete scaricare e stampare il relativo pdf cliccando su questa pagina.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →