06/08/2019

Sondaggi politici Demopolis: scuola, il giudizio degli italiani

autore: Andrea Turco
sondaggi politici demopolis
Sondaggi politici Demopolis: scuola, il giudizio degli italiani

Il test Invalsi 2019 ha messo a nudo le carenze della scuola italiana. Il livello di istruzione degli studenti è deficitario, soprattutto al Sud, e tocca le due materie più importanti: italiano e matematica. “Oltre ad alcuni innegabili segnali di preoccupazione, i risultati contengono anche alcune tendenze incoraggianti e spunti di immediato intervento migliorativo” è stato il commento del ministro dell’Istruzione, Bussetti.

Sondaggi politici Demopolis: il giudizio negativo degli italiani sul sistema scolastico

I dati negativi hanno riaperto il dibattito sullo stato di salute della scuola italiana. Dal corpo docente non formato abbastanza, alle strutture scolastiche che mancano dei principali strumenti didattici. I mali sono molti e sono sotto gli occhi di tutti. Non sorprende quindi il giudizio negativo sulla scuola che arriva dalla maggioranza degli italiani, intervistati in un sondaggio dell’Istituto Demopolis per il Tg3. Il 60% afferma che rispetto a vent’anni fa il sistema scolastico in Italia è peggiorato, per il 25% è rimasto come prima, solo per il 9% è migliorato.

Sondaggi politici Demopolis: c’è ancora fiducia nella scuola

Eppure, criticità a parte, l’istituzione scuola continua a ricevere la fiducia della maggior parte dei cittadini (54%) “riconoscendole una funzione ancora determinante nella formazione dei giovani”.

Sondaggi politici Demopolis: i problemi della scuola

I punti su cui migliorare sono però tanti e gli italiani hanno ben chiaro quali siano i problemi che non permettono alla scuola di fare un passo avanti. Il primo problema indicato dal 66% riguarda la mancanza di fondi e risorse per le scuole, seguito dal limitato collegamento tra scuola e mondo del lavoro (63%). Il 60% mette sul banco degli imputati l’inadeguatezza dei programmi scolastici, il 52% l’autorevolezza degli insegnanti. C’è anche chi fa mea culpa: per il 44% il problema principale è la scarsa attenzione dei propri ragazzi mentre per il 41% è il rapporto sempre più deteriorato tra insegnanti e genitori a creare danni.

Secondo alcuni la soluzione a tutti questi problemi ha un nome e cognome: autonomia differenziata. Ma il passaggio di una gestione del sistema scolastico dallo Stato alla singola regione piace solo al 28%. Per la maggioranza (65%) la gestione del sistema scolastico deve restare di competenza statale.

sondaggi politici demopolis, scuola
sondaggi politici demopolis, scuola 2
sondaggi politici demopolis, scuola 1

Sondaggi politici Demopolis: nota metodologica

L’indagine è stata effettuata nel luglio 2019 dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, per il TG3 Rai su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →