Pubblicato il 21/08/2019 Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2019 alle 08:18

Bollo auto 2019: verbale Legge 104 rivedibile, cosa significa la dicitura

autore: Daniele Sforza
Bollo auto 2019: verbale Legge 104 rivedibile, cosa significa la dicitura

La Legge 104 dà diritto ad alcune agevolazioni, tra cui l’esonero dal pagamento del bollo auto 2019. Tuttavia ci sono alcuni casi in cui il verbale Legge 104 risulta rivedibile e quando viene indicata questa dicitura, ci si chiede cosa significa esattamente, e soprattutto se risulti necessario ripetere tutta la procedura per avere accesso al beneficio.

Bollo auto 2019 e verbale Legge 104 rivedibile: cosa bisogna fare

L’esenzione del bollo auto 2019 viene concessa ai titolari di Legge 104 o a chi ha figli con disabilità grave a carico. Tuttavia è possibile che la visita per la Legge 104 debba essere ripetuta, ai fini del rinnovo della stessa. In questo caso sul verbale compare la dicitura “rivedibile”. Tale eventualità implica il fatto che bisognerà esaudire la richiesta di aggiornamento della Legge 104 tramite nuova visita: dopo l’accertamento bisognerà ripetere la procedura per ottenere l’esenzione del bollo auto, qualora se ne abbia ancora il diritto. Per questo è necessario che sul verbale venga indicata la sussistenza dell’handicap grave (con riferimento all’art. 3 comma 3 della 104/92) e che dunque si possa usufruire delle relative agevolazioni fiscali.

Bollo auto 2019 e verbale Legge 104 rivedibile: chi è esonerato

Solo i soggetti affetti da specifiche patologie sono esonerati da un’eventuale visita di ritorno. Per consultarle bisogna fare riferimento al Decreto 2 agosto 2007, che ha come oggetto l’Individuazione delle patologie rispetto alle quali sono escluse visite di controllo sulla permanenza dello stato invalidante, rintracciabile sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 225 del 27 settembre 2007.

L’elenco (che potete leggere qui) comprende 12 voci relative a condizioni patologiche che determinano una grave compromissione dell’autonomia personali, nonché gravi limitazioni delle attività quotidiane e della partecipazione alla vita comunitaria. Naturalmente tale patologia dovrà essere individuata e accertata da apposita commissione medica, che rilascerà relativa documentazione sanitaria. L’elenco, si legge nel testo, è aggiornato con cadenza annuale.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →