Pubblicato il 10/09/2019

Paolo Gentiloni nuovo Commissario Europeo agli Affari Economici. La lista

autore: Giuseppe Spadaro
Paolo Gentiloni nuovo Commissario Europeo agli Affari Economici. La lista

Paolo Gentiloni nuovo Commissario Europeo agli Affari Economici. In giornata la presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen ha reso noti i noti dei Commissari che la affiancheranno nel lavoro al vertice dell’organo esecutivo dell’Unione. Gentiloni, come commissario europeo per conto dell’Italia, succede a Federica Mogherini che ha lasciato l’incarico di Alto rappresentante per gli Affari esteri.

Paolo Gentiloni nuovo Commissario Europeo, la squadra di Ursula Von der Leyen

Nel presentare i nomi dei Commissari. la presidente ha dichiarato: “Oggi presento una squadra ben equilibrata e che riunisce competenza ed esperienza”. “Voglio una Commissione che lavori con determinazione e che offra delle risposte, voglio una Commissione che sia flessibile moderna e agile”.

Ecco le parole dell’ex premier italiano Paolo Gentiloni. Su twitter ha scritto: “Ringrazio Ursula @vonderleyen In un momento cruciale per il futuro dell’economia europea mi impegnerò per il rilancio della crescita e per la sua sostenibilità sociale e ambientale. Cercherò di onorare l’Italia e lavorerò nell’interesse di tutti i cittadini europei”.

Paolo Gentiloni e lista completa dei Commissari

Di seguito la lista dei Commissari con Paese e delega.

  • Ursula von der Leyen (Germania): presidente
  • Valdis Dombrovskis (Lettonia): vicepresidente esecutivo con delega all’Economia
  • Margrethe Vestager (Danimarca): vicepresidente esecutiva al Digitale e commissaria alla Concorrenza
  • Frans Timmermans (Olanda): vicepresidente esecutivo Green deal europeo
  • Vera Jourova (Repubblica ceca): vicepresidente con delega ai Valori democratici e trasparenza
  • Duvravka Suica (Croazia): vicepresidente Democrazia e demografia
  • Margaritis Schinas (Grecia): vicepresidente e Protezione dello stile di vita europeo
  • Maros Sefcovic (Slovacchia): vicepresidente e Relazioni internazionali
  • Johannses Hhn (Austria): commissario al Bilancio
  • Didier Reynders (Belgio): commissario alla Giustizia
  • Mariya Gabriel (Bulgaria): commissaria per l’Innovazione e Gioventù
  • Stella Kyriakides (Cipro): commissario per la Salute
  • Kadri Simon (Estonia): commissario all’Energia
  • Jutta Urplainen (Finalndia): commissaria all’International partnership
  • Sylvie Goulard (Francia): commissaria al Mercato interno e nuova direzione Industria e spazio
  • László Trócsányi (Ungheria): commissario alla Politica di vicinato e allargamento
  • Phil Hogan (Irlanda): commissario al Commercio
  • Paolo Gentiloni (Italia): commissario agli Affari economici
  • Virginijus Sinkievius (Lituania): commissario ad Ambiente e oceani
  • Nicolas Schmit (Lussemburgo): commissario al Lavoro
  • Helena Dalli (Malta): commissaria per l’Uguaglianza
  • Janusz Wojciechowski (Polonia): commissario all’Agricoltura
  • Elisa Ferreira (Portogallo): commissaria per la Coesione e riforme
  • Rovana Plumb (Romania): commissario ai Trasporti
  • Janez Lenar (Slovenia): commissario Gestione delle crisi
  • Ylva Johansson (Svezia): commissario agli Affari interni
  • Josep Borrell (Spagna): Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza

Reazioni

Tantissimi i messaggi di auguri rivolti al commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni. “Buon lavoro @PaoloGentiloni! Una grande sfida che saprai come sempre affrontare con serietà coraggio e determinazione” ha scritto su twitter Federica Mogherini.

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, di cui Gentiloni è presidente, ha dichiarato: “Grande [email protected] nominato Commissario Europeo agli Affari Economici. Una delega importante per tutti. Ora costruiamo una nuova Europa verde, giusta e vicina alla vita delle persone”.

Mentre per l’ex premier Enrico Letta “La scelta di  @vonderleyen di assegnare a @PaoloGentiloni gli #AffariMonetari è enorme. Pareva impervia ed è un gran segnale, per l’UE e per l’Italia. Ci sono le condizioni per cambiare (e i tempi di Olli Rehn sembrano più lontani). Speriamo sia il tempo del ritorno alla #fiducia”.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →