Sondaggi elettorali del TP, cresce la Lega al 34,8%

Pubblicato il 18 Ottobre 2019 alle 12:27
Aggiornato il: 21 Ottobre 2019 alle 21:27
Autore: Gianni Balduzzi
Sondaggi elettorali Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Sondaggi elettorali del TP, cresce la Lega al 34,8%

Anche questa settimana abbiamo realizzato dei sondaggi elettorali per verificare lo stato di salute dei partiti ed evidenziare le opinioni degli italiani sulle questioni di maggiore attualità.

Partiamo con i partiti. È la Lega a posizionarsi in prima posizione, con il 34,8% dei consensi, in crescita rispetto alla scorsa rilevazione e a quelle degli altri istituti di sondaggi.

Rimangono sotto il 20% i due principali partiti della maggioranza, PD e Movimento 5 Stelle, rispettivamente al 19,2% e al 17,7%, con il secondo particolarmente basso rispetto a quanto sostengono altre rilevazioni delle intenzioni di voto.

Leggermente in calo anche Fratelli d’Italia, con il 7,8% che però risulta decisamente superiore al 5,5% degli alleati di Forza Italia. I quali a stento difendono il quinto posto davanti a Italia Viva, in crescita al 5,2%.

Dietro le forze sotto la soglia del 3%. Quindi Verdi e la Sinistra, al 2%, Siamo Europei di Calenda e +Europa, rispettivamente al 1,4% e all’1,3%, poi i comunisti di Rizzo, fermi all’1%, e infine Cambiamo! di Toti al 0,6%.

Complessivamente si fermano all’1,5% le forze minori.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi
Sondaggi elettorali Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Una domanda poi verteva sul potenziale di una coalizione di centrosinistra che si alleasse anche al Movimento 5 Stelle.

Tra chi darebbe per certo il proprio voto o quasi, si raggiunge il 41,5%, una percentuale inferiore a quella della somma dei partiti della maggioranza. Conta la contrarietà a una alleanza stabile di diversi elettori del M5S e di Italia Viva.

Sondaggio Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

A proposito di Italia Viva, Matteo Renzi è stato giudicato come il perdente del confronto TV con Salvini, 36,6% al 22,1%, anche se in moltissimi non hanno visto la sfida, il 23,7%, o pensano che non abbia prevalso nessuno, il 17,6%.

In generale, la maggioranza relativa, il 45%, ritiene che tutti e due i leader siano degli opportunisti, mentre chi decide di fidarsi della sincerità di uno predilige decisamente Salvini.

Sondaggio Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico
Sondaggio Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Sondaggi elettorali TP: gli italiani pensano che le tasse aumenteranno

Gli italiani nel complesso sono piuttosto scettici sui provvedimenti contenuti nella manovra, soprattutto a causa dell’aumento delle tasse che per il 54% alla fine saranno confermate. C’è anche un 12,9% che è contento del fatto che vi siano. Solo una minoranza pensa che non ci saranno nuove imposte, e tra questi un 17,7% pensa però che sarebbe giusto metterle.

Sondaggio Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Ci sono alcune eccezioni, cioè alcune misure vengono viste favorevolmente dagli italiani. Una di queste riguarda il carcere per gli evasori, che vede il 60,4% a favore.

Sondaggi elettorali Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Oppure il mantenimento di quota 100, apprezzata dal 68,6%.

Sondaggi elettorali Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Mentre il 54,2% non apprezza l’abbassamento della soglia del contante.

Sondaggi elettorali Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Infine una domanda sull’invasione turca in Siria. Bene il 45,5% appoggerebbe sanzioni e addirittura un intervento militare, con gli alleati naturalmente. Il 37,5% invece pensa solo a sanzioni. Solo il 4,6% crede che sia meglio non “immischiarsi in quella polveriera”.

Sondaggi elettorali Termometro Politico del 18 ottobre 2019
Fonte: Termometro Politico

Nota metodologica:

Questi sondaggi elettorali sono stati svolti tra il 16 e il 17 ottobre con metodo CAWI e 2400 soggetti

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →