Sondaggi politici Swg, per il 58% degli italiani dobbiamo fermare Erdogan

Pubblicato il 23 Ottobre 2019 alle 11:07
Aggiornato il: 25 Ottobre 2019 alle 08:45
Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi politici
Sondaggi politici Swg, per il 58% degli italiani dobbiamo fermare Erdogan

Gli italiani condannano l’azione di Erdogan. Come era facile immaginare la grande maggioranza degli intervistati da Swg sul tema, il 62%, ritiene che il presidente turco abbia sbagliato e che il suo attacco ai curdi sia immorale.

Solo il 5% pensa che invece abbia fatto bene per liberare il territorio dai terroristi curdi.

È alta la percentuale di chi non sa o non vuole esprimersi. Sono circa un terzo.

sondaggi politici
da sito di Swg

Gli italiani non sono indulgenti neanche con Trump, anche se qui la percentuale che esprime disapprovazione scende al 54%. Per il 22% ha tradito quei curdi che avevano combattutto l’Isis con beneficio di europei ed americani.

Per il 16% il presidente americano ha sbagliato perché non era il caso di turbare un equilibrio geopolitico delicato. Mentre per un altro 16% ha agito cinicamente solo per ragioni politiche di convenienza personale.

C’è anche un 15% che ritiene che Trump abbia fatto bene. Per il 12% perché è giusto evitare una guerra con Turchia, per il 3% perché così può dedicarsi al problema interno dell’immigrazione.

sondaggi politici
da sito di Swg

Sondaggi politici SWG, per il 97% dei democratici l’Italia dovrebbe fermare Erdogan

Cosa fare? Per il 58% degli intervistati l’Italia dovrebbe impegnarsi per fermare Erdogan. Come non si sa, se con un’azione diplomatica più forte, sanzioni, o addirittura un’azione militare con gli alleati.

I più convinti della necessità di un’azione sono i democratici. La pensa così ben il 97% di esse. Si scende al 69% tra i pentastellati e al 64% tra i leghisti.

Evidentemente è soprattutto tra gli indecisi che ci sono i più dubbiosi di un intervento contro la Turchia.

sondaggi politici
da sito di Swg

Il presidente turco ha minacciato l’Europa di non rispettare i patti di accoglienza dei profughi siriani e degli immigrati irakeni, afghani e di altra nazionalità che da anni transitano in Turchia e che lascerebbe arrivare in Europa, cosa che ovviamente i Paesi del Vecchio Continente temono.

Ebbene per il 67% degli intervistati da Swg non ci si deve piegare alle minacce del presidente turco. Mentre per il 12% è meglio non rischiare di avere una crisi migratoria.

sondaggi politici
da sito di Swg

Questi sondaggi politici sono stati realizzati tra il 16 e il 21 ottobre su 1000 intervistati con metodo CATI-CAMI-CAWI.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →