Reddito di cittadinanza: assunzioni beneficiari, le istruzioni operative Inps

Pubblicato il 12 Novembre 2019 alle 16:29
Aggiornato il: 14 Novembre 2019 alle 15:45
Autore: Guglielmo Sano
Interno di un magazzino
Reddito di cittadinanza: assunzioni beneficiari, le istruzioni operative Inps

Arriva il bonus per le aziende che assumono i beneficiari del Reddito di cittadinanza: entro questa settimana sarà disponibile il modulo per richiedere le agevolazioni, a comunicarlo l’Inps.

Reddito di cittadinanza: in arrivo l’agevolazione SRDC

Da venerdì 15 novembre 2019, l’Inps metterà a disposizione delle aziende che scelgono di assumere dei beneficiari del Reddito di cittadinanza il modulo con cui richiedere la cosiddetta agevolazione SRDC, acronimo che sta per “Sgravio Reddito di Cittadinanza”. Quest’ultima permetterà alle aziende che, appunto, assumono dei titolari di RdC di essere esonerate dal versamento dei contributi previdenziali quantificati nella misura dell’importo dell’assegno percepito dal titolare del beneficio.

Legge di bilancio 2020: emendamenti alla Camera, i punti fondamentali

Tale sgravio varrà per un periodo equivalente alla differenza tra 18 mensilità e le mensilità di RdC già godute dal beneficiario – almeno 5 – di importo non superiore però ai 780 euro mensili, cioè il tetto mensile minimo che può spettare a un nucleo familiare. Lo sgravio sarà calcolato, per farla breve, in riferimento a un rapporto di lavoro a tempo pieno; dunque, se dopo l’assunzione a tempo pieno il rapporto si trasformerà in un part time lo sgravio subirà una riduzione.

Inoltre, l’Inps sottolinea come sarà necessario indicare per le aziende se l’assunzione di un titolare di RdC riguarda un’attività lavorativa in linea con il percorso formativo seguito in base al Patto di Formazione sottoscritto dal beneficiario della misura di sostegno al reddito. Se l’attività lavorativa è coerente con quest’ultimo, l’azienda subirà uno sgravio minore perché una quota del bonus sarà riconosciuta anche all’ente di formazione che si è occupato della riqualificazione del beneficiario.

Omicidio Stefano Cucchi: giudice ex carabiniere si astiene dal processo

Come fare domanda?

Il datore di lavoro interessato allo sgravio contributivo relativo all’assunzione di un beneficiario del Reddito di cittadinanza potrà fare domanda attraverso la piattaforma per l’RdC messa in campo dall’Anpal, successivamente l’Inps, di concerto con l’Ispettorato del Lavoro, verificherà l’effettiva sussistenza dei requisiti necessari per accedere all’agevolazione.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →