Marta Cartabia presidente della Corte Costituzionale. Ecco chi è

Pubblicato il 25 Novembre 2020 alle 05:24 Autore: Daniele Sforza

Marta Cartabia è la nuova presidente della Corte Costituzionale: 56 anni, eletta all’unanimità, una carriera importante. Ecco chi è.

Marta Cartabia presidente della Corte Costituzionale
Marta Cartabia presidente della Corte Costituzionale. Ecco chi è

Marta Cartabia è il nuovo presidente della Corte Costituzionale: è stata eletta all’unanimità, con 14 voti a favore (il 15°, della Cartabia, si è convertito in un’astensione). Questa elezione fa di lei la prima donna presidente della Corte Costituzionale, anche se la durata del suo mandato sarà breve, visto che terminerà il 13 settembre 2020. Questo perché la Cartabia è stata nominata alla Consulta il 13 settembre del 2011, e la durata dell’ufficio di giudice costituzionale ha una durata massima di 9 anni. Confermati i vicepresidenti Aldo Carosi e Mario Morelli. “In Italia età e sesso ancora contano un po’, ma è stato rotto un soffitto di cristallo e spero di fare da apripista”, le sue prime dichiarazioni da neopresidente della Consulta.

Chi è Marta Cartabia, la nuova presidente della Corte Costituzionale

Marta Cartabia è nata a San Giorgio su Legnano, comune della città metropolitana di Milano, il 14 maggio 1963. Si laurea all’Università degli Studi di Milano in Giurisprudenza quando ha 24 anni: la sua tesi è sul diritto costituzionale europeo, mentre successivamente si specializza in giustizia costituzionale. Studia molto anche all’estero, prima all’Univeristà di Aix-Marseille, poi negli Stati Uniti, e più precisamente alla University of Michigan Law School. Torna poi negli anni Novanta a Milano, dove come ricercatrice si specializza in diritto costituzionale.

È proprio in questi anni che inizia a frequentare la Corte Costituzionale come assistente di studio, mentre ai primi anni del 2000 inizia la sua carriera di professore associato e poi professore ordinario, insegnando diritto pubblico all’Università di Verona. Nel 2004 insegna diritto costituzionale all’Università di Milano-Bicocca in qualità di docente ordinario. Insegna anche all’estero, soprattutto in Francia.

La sua carriera intraprende un importante punto di svolta negli anni Duemila, quando lavora presso la Commissione europea e l’Agenzia europea dei diritti fondamentali della Ue. Il 2 settembre 2011 viene infine eletta giudice della Corte Costituzionale dall’allora presidente della Repubblica in carica, Giorgio Napolitano, diventandone vicepresidente nel 2014, carica che manterrà anche nel 2016 e nel 2018.

All’età di 56 anni Marta Cartabia non è solo il primo presidente donna, ma anche la più giovane presidente che la Corte Costituzionale abbia mai avuto.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →