Concorso personale ATA: bando, scadenza e numero posti

Pubblicato il 12 Dicembre 2019 alle 12:22
Aggiornato il: 3 Gennaio 2020 alle 18:42
Autore: Guglielmo Sano

Concorso personale ATA: Il bando relativo al concorso per oltre 11mila addetti alle pulizie nelle scuole è stato pubblicato il 9 dicembre 2019

Strumenti addetto pulizie
Concorso personale ATA: bando, scadenza e numero posti

Il bando relativo al concorso per il Personale addetto alle pulizie nelle scuole è stato pubblicato pochi giorni fa, per la precisione il 9 dicembre 2019. È disponibile sul sito del Miur.

In questo momento la pulizia delle scuole è affidata a lavoratori di ditte appaltate, quindi, non membri del Personale Ata, cioè dipendenti pubblici assunti dal Ministero dell’Istruzione. Il concorso in oggetto, dunque, servirà per l’internalizzazione di 11.263 addetti alle pulizie nell’organico facente capo al Miur a partire dal primo gennaio 2020.

I requisiti necessari per partecipare

Per partecipare alla selezione è necessario aver lavorato per almeno 10 anni nelle scuole anche in modo non continuativo: fondamentale però essere stati in servizio nell’anno 2018/19. Inoltre, potranno partecipare solo i lavoratori in possesso della licenza media e della cittadinanza italiana, o di un paese dell’Unione Europea, idonei fisicamente alle mansioni richieste, che godono dei diritti civili e politici e in regola – se sottoposti all’obbligo – con il servizio di leva.

Concorso Personale Ata: come si presenta domanda?

La richiesta di partecipazione andrà inviata esclusivamente in modalità telematica attraverso la piattaforma “Concorsi e procedure selettive” oppure tramite “Istanze Online”. La scadenza per inoltrare la propria candidatura è fissata entro le ore 14 del 31 dicembre 2019. Una volta terminata la procedura di selezione saranno stilate delle graduatorie di merito: i candidati verranno assunti con rapporto di lavoro indeterminato nel ruolo di collaboratore scolastico membro del Personale Ata a tempo pieno o parziale al 50%.

Come sono ripartiti i posti?

Da precisare che la selezione si svolgerà su base provinciale: i candidati potranno fare richiesta soltanto per le province dove si trovano le scuole in cui prestano servizio al momento di inoltrare la domanda. Il numero dei posti disponibile per ciascuna provincia è consultabile dal bando, allargando lo sguardo alle regioni in cima alla lista c’è la Campania (2.536 posti), segue il Lazio (1.728) poi la Puglia (1.611) e la Sicilia (952).

Xiaomi Redmi K30: prezzo e caratteristiche tecniche del prodotto

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →