Sondaggi elettorali Index: Lega, Pd e M5S, tutte in calo, sorride FDI

Pubblicato il 20 Dicembre 2019 alle 09:21
Aggiornato il: 21 Dicembre 2019 alle 17:48
Autore: Andrea Turco

I risultati dei sondaggi elettorali Index che rilevano le intenzioni di voto degli italiani per Piazza Pulita non si discostano dal trend generale

sondaggi elettorali index, grandi partiti
Sondaggi elettorali Index: Lega, Pd e M5S, tutte in calo, sorride FDI

I risultati dei sondaggi elettorali Index Research che rilevano le intenzioni di voto degli italiani per Piazza Pulita non si discostano più di tanto dal trend generale. Anche qui troviamo una Lega in sofferenza che cala di quasi mezzo punto al 31,8%, in linea con la media sondaggi nazionale. Rispetto alle elezioni europee di maggio, il partito di Salvini ha lasciato per strada quasi tre punti. È probabile che il Carroccio stia pagando il dazio delle inchieste che coinvolgono il suo leader e la crescita sostenuta di Fratelli d’Italia che ruba spazio a destra. Nonostante ciò, la Lega rimane saldamente la prima forza politica del Paese

Infatti, nemmeno Partito Democratico e Movimento 5 Stelle se la passano bene. La manovra approvata al Senato non porta voti, anzi li toglie. E così i dem passano dal 19,2% della scorsa rilevazione al 18,9% mentre i pentastellati scendono al 16%.

Nel centrodestra, i sondaggi elettorali Index segnalano la crescita di Fratelli d’Italia che va in doppia cifra al 10,3%, staccando nettamente Forza Italia ormai comprimaria della coalizione sovranista (6,8%). Italia Viva continua a risentire dell’inchiesta sulla fondazione Open: il partito di Renzi passa dal 4,6 al 4,4%.

Quasi tutti i piccoli partiti chiudono l’anno solare 2019 in crescita. A cominciare dalle formazioni di sinistra che sfiorano insieme il 3%. Azione di Calenda, a nemmeno un mese dalla nascita, raggiunge e supera quota 2% e mette nel mirino la soglia di sbarramento del 3%. Anche i Verdi tornano a crescere, anche se di poco (0,1 al 2%). Rimane invece stabile all’1,5% +Europa. L’unico partito, tra i minori, con il segno negativo è Cambiamo di Toti che ora vale l’1%. Tutti gli altri partiti sono sondati al 2,3%. La quota di indecisi e non voto rimane stabile al di sopra il 35% (37,3%).

sondaggi elettorali index, grandi partiti
sondaggi elettorali index, medi partiti
sondaggi elettorali index, piccoli partiti
Fonte: Index

Sondaggi elettorali Index: nota metodologica

In attesa di diffusione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →