Cessione quinto pensione Inps: tassi primo trimestre 2020, la circolare

Pubblicato il 4 Gennaio 2020 alle 16:25 Autore: Guglielmo Sano

Cessione quinto: l’Inps comunica l’aggiornamento dei tassi di interesse che è possibile applicare alle operazioni per il primo trimestre del 2020

Orologio
Cessione quinto pensione Inps: tassi primo trimestre 2020, la circolare

Con un messaggio pubblicato di recente, l’Inps comunica l’aggiornamento dei tassi di interesse che è possibile applicare alle operazioni di cessione del quinto per il primo trimestre del 2020.

Aggiornati dall’Inps i tassi di interesse relativi alle operazioni di cessione del quinto per il primo trimestre del 2020: i tassi di interesse variano in misura direttamente proporzionale all’età del richiedente e sono utili all’individuazione dei tassi usurari. La legge, infatti, prevede che i tassi di interesse delle operazioni di finanziamento non superino una certa soglia.

Prestito personale con reddito di cittadinanza o cessione quinto: guida

Utili per determinare i tassi usurari

Dunque, con il messaggio numero 13 del 3 gennaio 2020, nello specifico, l’Inps si è premurata di aggiornare i tassi effettivi globali medi (TEGM) che permetteranno, come si diceva, di individuare i tassi usurari qualora applicati alle operazioni di cessione del quinto nel periodo che va dal primo gennaio 2020 al 31 marzo 2020.

Fino a 15mila euro il tasso medio è pari a 11,45, invece, oltre i 15mila euro il tasso medio è pari a 7,99. Quindi, la soglia Taeg da tenere presente per i prestiti con cessione del quinto della pensione ove concessi da intermediari finanziari in regime di convenzionamento sono così stabiliti: fino ai 59 anni: 8,51% per importi fino a 15mila euro e 6,73% per importi superiori ai 15mila euro; da 60 a 64 anni: 9,31% per importi fino a 15mila euro e 7,53% per importi superiori a 15mila euro; da 65 a 69 anni: 10,11% per importi fino a 15mila euro e 8,33% per importi superiori a 15mila euro; da 70 a 74 anni: 10,81% per importi fino a 15mila euro e 9,03% per importi superiori a 15mila euro; da 75 a 79 anni: 11,61% per importi fino a 15mila euro e 9,83 per importi superiori a 15mila euro. Da segnalare che le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe, inoltre, l’età deve intendersi quella maturata a fine piano di ammortamento.

Huawei Y6s: prezzo, scheda tecnica e data di uscita

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →