Viaggi 2020: la Sicilia, il Molise e Urbino sono alcune delle mete da visitare

Pubblicato il 12 Gennaio 2020 alle 10:00 Autore: Enrico Ianuario

Il New York Times ha inserito la Sicilia, il Molise e Urbino tra i cinquantadue luoghi da visitare nel corso di questo nuovo anno.

Viaggi 2020 la Sicilia, il Molise e Urbino sono alcune delle mete da visitare
Viaggi 2020: la Sicilia, il Molise e Urbino sono alcune delle mete da visitare

Il New York Times ha inserito la Sicilia, il Molise e Urbino tra i cinquantadue luoghi da visitare nel corso di questo nuovo anno. Un orgoglio per il nostro paese, con le tre mete che sono solo alcune tra le tantissime destinazioni che l’Italia propone ai turisti esteri, ma non solo. Scopriamo qualcosa di più.

LEGGI LE NOTIZIE DEL TERMOMETRO QUOTIDIANO

Viaggi 2020: Sicilia, Molise e Urbino sono le mete desiderate dagli americani

Negli ultimi anni, l’afflusso di turisti in Italia è aumentato per via degli attentati terroristici che hanno colpito la confinante Francia, da sempre una delle mete più apprezzate dai viaggiatori a stelle e strisce. Sorprendentemente, il New York Times ha posto tra i luoghi italiani da visitare Sicilia, Molise e Urbino e non le solite Roma e Firenze.

Al settimo posto della classifica stilata dal quotidiano statunitense c’è la Sicilia. Secondo l’autore dell’articolo, nell’isola sta nascendo “Una nuova ondata di turismo verde“, promuovendo così la regione e sottolineandone anche la salvaguardia dell’ambiente, ritenuto unico. Cita anche il vino siciliano, dato che si aprirà l’itinerario “Treni del vino e del gusto” insieme ad altre iniziative per avviare tour ecosostenibili.

Al 37esimo posto della graduatoria ecco il Molise, che si riprende in questo modo una rivincita contro i suoi haters. La regione viene descritta come “Uno degli angoli più spettacolari della penisola” dove è possibile visitare la costa di Termoli, i siti archeologi di Saepinum e le catene montuose presenti a Campitello Matese.

Non poteva mancare una città italiana rinascimentale in questa lista del New York Times che, sorprendentemente, non inserisce né Firenze né la capitale Roma: si tratta di Urbino, posta alla 52esima posizione di questa speciale lista. Ovviamente si tratta di un grande riconoscimento per la cittadina marchigiana che, in questo modo, può risollevarsi dal duro colpo del terremoto avvenuto quattro anni fa e festeggiare, così, l’anniversario dei 500 anni dalla morte di Raffaello.

Naturalmente in questa classifica sono presenti anche tantissime altre città internazionali. Al primo posto Washington, dove quest’anno si terranno le elezioni, la sempre romantica Parigi, stati dell’Europa dell’est come Slovenia e Romania, e la new entry Addis Abeba, capitale dell’Etiopia riconosciuta per i suoi obelischi.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it