Diretta Lecce-Inter: streaming, tv, formazioni e risultato finale (1-1)

Pubblicato il 19 Gennaio 2020 alle 07:05 Autore: Matteo Andrea Fabbricatore

Lecce-Inter è un match valido per la 20esima giornata del campionato di Serie A, la prima del girone di ritorno: fischio d’inizio…

Diretta Lecce-Inter streaming, tv, formazioni e risultato
Diretta Lecce-Inter: streaming, tv, formazioni e risultato finale (1-1)

Il commento finale di Lecce-Inter

L’Inter frena ancora: dopo il pareggio con l’Atalanta dello scorso turno, arriva l’1-1 in casa del Lecce, che al “Via Del Mare” aveva bloccato anche la Juventus nel girone d’andata. Per i nerazzurri si tratta del quarto pareggio nelle ultime 6 partite e per i tifosi si ripresenta il fantasma della consueta crisi invernale dopo una prima parte di stagione scintillante.

Brutta prova dell’Inter che ha impensierito seriamente il Lecce soltanto in un paio di occasioni, quella del palo di Brozovic sullo 0-0 e quella dello 0-1 firmato Bastoni, subentrato nel secondo tempo. Il Lecce si difende in modo organizzato e trova il pareggio con l’unico tiro in porta della sua partita, con il solito Mancosu, capocannoniere della squadra.

Pareggio che fa male all’Inter: se la Lazio dovesse vincere il recupero contro il Verona, scavalcherebbe i nerazzurri volando al secondo posto, in attesa del match della Juve di questa sera. Il Lecce si allontana di un ulteriore punto dalla zona calda.

La cronaca di Lecce-Inter

ORE 16.58 FINISCE IL MATCH!

92′ – AMMONITO MECCARIELLO, calcione a Biraghi.

90 ‘ – 4 minuti di recupero

83′ – NEL LECCE ENTRA MECCARIELLO ED ESCE MANCOSU

82′ – NELL’INTER ENTRANO SANCHEZ E BORJA VALERO PER SENSI E BROZOVIC.

80 ‘ –Falco sfiora il gol su calcio di punizione col sinistro dal limite: palo pieno!

77′ – GOL LECCE! MANCOSU! Ottima azione del Lecce che costruisce con Majer sulla sinistra, il suo cross al centro dell’area è perfetto e trova Mancosu: il trequartista anticipa Bastoni e mette in porta col destro.

75′ – NEL LECCE ENTRA FALCO ED ESCE RISPOLI.

71′ – GOL INTER! BASTONI! APPENA ENTRATO! Gran cross dalla fascia sinistra di Biraghi, il pallone supera Lautaro e arriva sulla testa di Biraghi che da due passi batte Gabriel di testa.

67′ – NELL’INTER ENTRA BASTONI ED ESCE GODIN.

66′ – Destro secco di De Vrij dal limite sugli sviluppi di un corner: blocca Gabriel.

62′ – NEL LECCE ENTRA MAJER ED ESCE LAPADULA.

60′ – Calcio di punizione impreciso da parte di Sensi dal limite dell’area: palla di due metri alta sopra la traversa.

57′ – Sempre loro due a combinare, sponda di Lukaku per Lautaro, l’argentino colpisce dalla distanza col sinistro ma Gabriel blocca.

53′ – Grandissimo recupero di Brozovic che impedisce a Babacar di arrivare sul pallone al centro dell’area al termine di un contropiede guidato da Donati.

53′ – Rispoli è ispirato: rientra da destra a sinistra e calcia, ma Handanovic blocca serenamente.

51′ Ancora combinazione tra Lukaku e Lautaro, quest’ultimo conclude però debolmente dal limite dell’area.

49′ – Lautaro prova il gol dell’anno: cross da sinistra, sforbiciata col destro e palla di un paio di metri sopra la traversa.

47′ – Bella conclusione di controbalzo di Babacar dal limite dell’area: palla fuori di poco.

ORE 16. 09 INIZIA IL SECONDO TEMPO

ORE 15.53 FINISCE IL PRIMO TEMPO

49′ – L’ARBITRO TORNA SUI SUOI PASSI, GRAZIE ALL’AUSILIO DEL VAR: NON E’ RIGORE. Sensi tocca con la mano destra ma con il braccio attaccato al corpo.

47′ – CALCIO DI RIGORE PER IL LECCE! FALLO DI MANO DI SENSI.

45′ – 2 minuti di recupero.

36′ – Lapadula si libera di De Vrij e scatta verso Handanovic ma l’arbitro ferma tutto per presunto fallo dell’attaccante.

32′ – AMMONITO CANDREVA, intervento scomposto con il piede a toccare il volto di Donati. Era diffidato, salterà Inter-Cagliari.

32′ – Doppia grande occasione per Brozovic: prima col sinistro, poi di testa dall’interno dell’area, due volte Gabriel a chiudere la porta.

29′ – PALO CLAMOROSO DI BROZOVIC! Ottima sponda di Lukaku, Brozovic col destro dal limite dell’area, solo il palo salva il Lecce.

24′ – Ottimo intervento di Lucioni che anticipa Sensi pronto a colpire in area.

20 ‘ – AMMONITO DONATI per bruttissimo fallo con piede a martello ai danni di Barella. L’arbitro viene richiamato al Var ma conferma la propria decisine: no rosso.

18′ – ANNULLATO GOL A LUKAKU per carica al portiere Gabriel.

13′ – Ennesima splendida combinazione Lukaku-Lautaro, l’argentino sbaglia poi davanti al portiere ma era tutto fermo per offside.

11′ – Lungo cross dalla fascia sinistra di Biraghi, Gabriel per non rischiare mette in corner.

7′ – Mancosu si divora il gol del vantaggio: cross da destra di Rispoli, Mancosu arriva a colpire dall’interno dell’area piccola col sinistro e manda alle stelle.

6′ – Babacar conclude di prima dal limite: tentativo da dimenticare.

3′ – Lukaku ad un passo dal gol: sponda di Lautaro, sinistro di prima del belga dal limite: palla fuori di pochi centimetri.

1′ – Subito Lukaku! Cross da destra di Candreva, il belga colpisce di testa ma manda fuori.

ORE 15.03 – INIZIA LA PARTITA!

L’avvicinamento a Lecce-Inter

15.00 – Squadre in campo, tutto pronto!

14.45 – Inter con la solita formazione di sempre; Liverani si affida a Babacar.

14.30 – Buonasera lettori e benvenuti alla diretta testuale di Lecce Inter!

Le formazioni ufficiali di Lecce-Inter

LECCE (3-4-1-2): Gabriel; Rossettini, Lucioni, Dell’Orco; Rispoli, Deiola, Petriccione, Donati: Mancosu; Babacar, Lapadula

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Martinez

Le info sul match

Lecce-Inter è un match valido per la 20esima giornata del campionato di Serie A, la prima del girone di ritorno: fischio d’inizio previsto per le ore 15.00 di domenica 19 gennaio allo stadio Via del Mare di Lecce.

LEGGI LE NOTIZIE DEL TERMOMETRO SPORTIVO

Diretta Lecce-Inter: la preview del match

Il Lecce è – assieme al Cagliari – la squadra più in difficoltà di tutto il campionato, nonostante la classifica dica che il quartultimo posto lo tiene per ora al sicuro. Quattro sconfitte consecutive per i pugliesi, che sembrano aver completamente perso la leggerezza e la velocità che caratterizzavano il proprio gioco nelle prime giornate. La formazione allenata da Fabio Liverani è l’unica delle venti squadre del campionato a non aver ancora mai vinto una partita in casa: i tabù, però, sono fatti per essere sfatati.

L’Inter vuole assolutamente rifarsi dopo la battuta d’arresto avuta in casa contro l’Atalanta, dove solo un super Handanovic ha evitato la sconfitta negli ultimi minuti. Conte ritorna a casa sua nella sua città natale, ma non può permettersi regali in Lecce-Inter: la Juventus ha sorpassato i nerazzurri e la lotta scudetto è più viva che mai. La squadra meneghina vanta numeri incredibili in trasferta: nove partite giocate lontane da San Siro, otto vittorie e un pareggio, quello di Firenze.

Le probabili formazioni del match

Ballottaggio Meccariello-Dell’Orco sull’out destro per Liverani; in attacco favoriti Falco e Babacar, supportati dal trequartista Mancosu. Ancora Deiola dal 1′.

Inter di Conte con alcune scelte obbligate, soprattutto a centrocampo complici i forfait di Vecino e Gagliardini. In difesa Bastoni favorito su Godin. Presente il solito attacco Lautaro-Lukaku, non convocato il neo acquisto Young.

I probabili undici iniziali di Lecce-Inter:

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Donati; Petriccione, Tachsidis, Deiola; Mancosu; Babacar, Falco.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukaku.

Diretta Lecce-Inter: dove vedere il match in tv o streaming

Il match fra Lecce ed Inter sarà trasmesso in diretta ed esclusiva in tv su Sky Sport Serie A e in streaming su Sky Go e Now TV.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

L'autore: Matteo Andrea Fabbricatore

Studente universitario, con la grande passione della scrittura e del calcio, in tutte le sue sfaccettature. Il mio sogno? Quello di riuscire a trasmettere agli altri la mia stessa passione
    Tutti gli articoli di Matteo Andrea Fabbricatore →