Sag 2020: vincitori categoria serie TV. Ecco l’elenco

Pubblicato il 22 Gennaio 2020 alle 15:45 Autore: Ignazio Rotolo

Sag 2020: tra le serie TV uscite più o meno trionfanti dallo Screen Actors Guild, notiamo progetti che da anni intrattengono i telespettatori.

Sag 2020 vincitori categoria serie TV. Ecco l’elenco
Sag 2020: vincitori categoria serie TV. Ecco l’elenco

L’ultima stagione cinematografica ha portato con sé pellicole capaci di stupire e accontentare critica e pubblico. Film come Parasite, Once Upon a Time in Hollywood, Marriage Story, Jojo Rabbit e Little Women hanno ottenuto un vasto consenso. Altrettante reazioni hanno suscitato le recenti produzioni seriali come The Crown, Game of Thrones e Fleabag.

Tra le serie TV uscite più o meno trionfanti dallo Screen Actors Guild, notiamo progetti che da anni intrattengono i telespettatori. Una su tutti Game of Thrones che, con la discussa ottava stagione, ha chiuso un ciclo lungo nove anni.

LEGGI LE NOTIZIE DEL TERMOMETRO QUOTIDIANO

Sag 2020 – Miglior cast

Il riconoscimento per il Miglior Cast per una serie drammatica è andato a The Crown, serie storica – creata da Peter Morgan – incentrata sulla vita di Elisabetta II e più in generale sulla famiglia reale britannica. Nell’elenco degli interpreti della serie storica creata da Peter Morgan si leggono i nomi di Marion Bailey, Helena Bonham Carter, Olivia Colman (una della attrici più apprezzate degli ultimi anni), Charles Dance, Ben Daniels, Erin Doherty, Charles Edwards, Tobias Menzies, Josh O’Connor, Sam Phillips, David Rintoul, Jason Watkins.

Il Premio per il Miglior Cast per una serie comedy è stato assegnato a The Marvelous Mrs. Maisel, progetto di produzione Amazon già vincitore delle passate edizioni ai Golden Globe. Il cast premiato comprende i nomi di Caroline Aaron, Alex Borstein, Rachel Bronsnahan, Marin Hinkle, Stephanie Hsu, Joel Johnstone, Jane Lynch, Leroy McClain, Kevin Pollak, Tony Shalhoub, Matilda Szydagis, Brian Tarantina, Michael Zegen.

Miglior attore e miglior attrice

Miglior attore in una serie drammatica a Peter Dincklage, Game of Thrones. Sono anni che l’attore statunitense colleziona riconoscimenti per il ruolo di Tyrion Lannister. L’interpretazione di Dinklage è forse uno dei punti fermi indiscutibili della serie, anche dopo quest’ultima stagione.

Miglior attrice in una serie drammatica a Jennifer Aniston, The Morning Show. L’attrice ha timbrato nuovamente il cartellino dopo l’ennesima ottima interpretazione, certificata dal riconoscimento in questione. La serie The Morning Show vede la Aniston nel ruolo di Alex Levy, giornalista impegnata a mantenere alto il livello del proprio lavoro accanto a Brandley Jackson (Reese Witherspoon).

Miglior attore in una serie comedy a Tony Shalhoub, The Marvelous Mrs. Maisel. Altro riconoscimenti per la fortunata serie, già premiata come miglior cast della categoria.

Miglior attrice in una comedy a Phoebe Waller-Bridge, Fleabag. Prodotta dalla Two Brothers, la serie racconta la vita di una giovane donna (Fleabag) nella moderna metropoli inglese.

Miglior attore in una miniserie o film TV a Sam Rockwell, Fosse/Verdon. L’attore premio oscar interpreta Bob Fosse, coreografo della ballerina Gwen Verdon (Michelle Williams).

Miglior attrice in una miniserie o film TV a Michelle Williams, Fosse/Verdon. L’attrice statunitense interpreta la ballerina Gwen Verdon in una storia che racconta il rapporto tra il suo personaggio e quello del coreografo.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Ignazio Rotolo

Sono uno studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni. Scrittura e cinema nascono come passioni che spero mi portino da qualche parte in futuro. Se sono qui è anche per questo. “Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.
    Tutti gli articoli di Ignazio Rotolo →