Coronavirus Italia: sintomi contagio e aggiornamento casi. Le ultime

Pubblicato il 22 Febbraio 2020 alle 12:23 Autore: Guglielmo Sano

Coronavirus Italia: continua ad aumentare il numero di contagi accertati. Una trentina di persone avrebbero contratto il Covid-19, due i morti

Infermiere
Coronavirus Italia: sintomi contagio e aggiornamento casi. Le ultime

Coronavirus Italia: continua ad aumentare il numero di contagi accertati nel nostro paese (circa 78mila i casi a livello mondiale). Una trentina di persone avrebbero contratto il Covid-19: sono due i morti causati dal nuovo virus (oltre 2.360 i morti nel complesso: la stragrande maggioranza dei decessi è avvenuta in Cina).

Coronavirus Italia: il bilancio attuale di contagi

Ieri, venerdì 21 febbraio 2020, i contagiati dal nuovo coronavirus identificati in Italia erano 15 in Lombardia e due in Veneto. Oggi, sabato 22 febbraio 2020, tale numero è salito velocemente: ora sono 27 contagiati in Lombardia e nove in Veneto. Il caso più grave resta quello del 38enne di Codogno anche se le sue condizioni vengono definite stabili.

Sale a due la conta delle vittime

Intanto, sale a due il numero delle morti accertate: una in Veneto e una in Lombardia. A causa del nuovo coronavirus è deceduto, nella serata di venerdì, un uomo di 78 anni di nome Adriano Trevisan che da una decina di giorni era ricoverato a Schiavonia, in provincia di Padova, per poi essere trasferito all’ospedale di Padova dopo essere stato trovato positivo al test per l’individuazione del Covid-19. Non è chiaro come l’uomo abbia contratto il coronavirus: viveva a Vo’ Euganeo, un paese di 3mila abitanti nel padovano, e le ricostruzioni non hanno fatto emergere alcun contatto con la Cina.

In queste ore, al bilancio delle vittime si è aggiunta anche una donna di 75 anni residente a Casalpusterlengo, provincia di Lodi: il test sul Coronavirus le è stato fatto post-mortem (era ricoverata da giorni a causa di una presunta polmonite). Pare che si fosse recata al pronto soccorso di Codogno, sempre in provincia di Lodi, negli stessi giorni dell’uomo considerato attualmente il primo contagio sul territorio italiano, il cosiddetto “paziente 1” (mentre è ancora incerta l’identità del “paziente 0”).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →