Videogiochi in uscita a febbraio 2020: ecco i titoli in arrivo

Pubblicato il 27 Febbraio 2020 alle 15:11 Autore: Marco Martana

Tra i videogiochi in uscita a febbraio abbiamo Gods & Monsters; titolo creato dagli autori di Assassin’s Creed Odissey. E’ un’avventura dinamica…

Videogiochi in uscita a febbraio 2020 ecco i titoli in arrivo
Videogiochi in uscita a febbraio 2020: ecco i titoli in arrivo

Grandi novità a febbraio in ambito videoludico. Tra nuovi giochi o rimasterizzazioni di titoli dell’antecedente generazione, andiamo a vedere quali giochi sono stati proposti sugli scaffali di questo mese.

LEGGI LE NOTIZIE DEL TERMOMETRO QUOTIDIANO

Giochi in uscita a febbraio

Tra i videogiochi in uscita a febbraio abbiamo Gods & Monsters, titolo creato dagli autori di Assassin’s Creed Odissey (Ubisoft). È un’avventura dinamica che si ispira a giochi del calibro di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Impersoneremo un eroe di nome Phoenix, il cui scopo è salvare l’onore degli dei greci; durante il viaggio incontreremo svariati nemici e dungeon esplorabili. Le meccaniche di gioco ci permettono di avere una personalizzazione completa: dalla scelta di genere (maschio o femmina), modificarne l’aspetto o alle caratteristiche per il combattimento, come statistiche o tratti di abilità iniziali. Vi saranno vari equipaggiamenti utilizzabili e potenziabili. I combattimenti per lo più saranno molto rapidi e che richiederanno un pizzico di strategia per uscirne vincitori: ad esempio accecare un ciclope prima di poterlo abbattere. L’esplorazione delle aree più avanzate sarà relegata attraverso l’acquisizione e l’evoluzione di poteri, armi speciali, magie e abilità passive da ottenere sconfiggendo boss, superando sfide nei dungeon e dalle missioni secondarie. Gods & Monsters è disponibile tra i giochi di febbraio dal 25 di questo mese su PC, Playstation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Il secondo videogioco è Dreams. Sviluppato da Media Molecule, è un sandbox in cui potremo dare sfogo alla nostra fantasia: dalla creazione di giochi veri e propri a quella di semplici scenari che più ci aggradano. I giocatori potranno condividere le loro creazioni in un server dedicato e ricevere votazioni in base al gradimento. Il titolo ha anche una modalità singolo giocatore, dove potremo affrontare vari enigmi e puzzle. Dreams è disponibile dal 14 febbraio in esclusiva su Playstation 4.

Gli ultimi videogiochi sono la Bayonetta & Vanquish 10th Anniversary Bundle. Entrambi i titoli sono stati sviluppati dal legendario Shinji Mikami, creatore tra gli altri di Resident Evil, Dino Crisis, Devil May Cry. Bayonetta è un hack and slash fantasy. Verremo messi nei panni di una strega (che da il nome al gioco) risvegliata dopo un sonno durato migliaia di anni. Affetta da amnesia, verrà catapultata in una battaglia tra demoni ed angeli, quest’ultimi i nemici che andremo ad affrontare durante l’avventura. Lo stile di combattimento si ispira alla serie Devil May Cry, con una barra di magia che, se nella saga del cacciatore di demoni veniva utilizzata per trasformarsi appunto in demone, qui viene utilizzata per evocare strumenti di tortura medievale. Potremo personalizzare completamente il nostro stile di combattimento: dalle armi, alle abilità o agli oggetti di supporto. Al termine di ogni scontro vi sarà un resoconto con un punteggio in base il vostro utilizzo di combo, danni ricevuti e tempo impiegato.

Il secondo di questi due giochi è Vanquish, uno sparatutto in terza persona che si svolge su una colonia spaziale. Il protagonista dell’avvenura è Sam Gideon, agente della DARPA, che ha lo scopo di fermare l’invasione da parte della Russia sul satellite di appartenenza americana. Avremo molte armi da fuoco a nostra disposizione, ma quel che rende particolare questo titolo è l’armatura del protagonista, la quale ci permetterà di rallentare il tempo o rendere gli scontri frenetici. Questi due giochi sono rimasterizzati e disponibili in un unico cofanetto, disponibile dall’8 febbraio per Playstation 4 e Xbox One.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it