Sondaggi Euromedia: coronavirus, le misure richieste dagli italiani

Pubblicato il 13 Marzo 2020 alle 12:02
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:36
Autore: Andrea Turco

I sondaggi Euromedia elencano le misure richieste dai cittadini italiani al governo per fronteggiare l’emergenza economica causata dal Covid-19

sondaggi politici euromedia
Sondaggi Euromedia: coronavirus, le misure richieste dagli italiani

Sondaggi Euromedia – Il coronavirus non sta impattando solo sul sistema sanitario nazionale ma anche su quello economico. Il governo ha annunciato lo stanziamento di 25 miliardi di euro per far fronte all’emergenza. Nella bozza del provvedimento, in preparazione in queste ore, è presente la sospensione di alcune scadenze fiscali imminenti, come quella per l’Iva del 16 marzo.

Dodici miliardi verranno destinati subito al servizio sanitario, agli ammortizzatori sociali, a misure per il fisco e i mutui fino a garanzie per la liquidità delle imprese. Ieri si è mossa anche la Banca Centrale Europea. La presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde ha annunciato l’ampliamento del programma di quantitative easing con un piano di acquisti netti aggiuntivi di 120 miliardi di euro fino alla fine dell’anno, ma non il taglio dei tassi. Misure che forse non eviteranno al nostro Paese di finire in recessione.

Sondaggi Euromedia: coronavirus, italiani temono recessione economica

A temere questo scenario è la quasi totalità degli italiani (92,8%) secondo un sondaggio Euromedia Research. Di questi, il 40,5% è convinto che la recessione colpirà tutti i Paesi europei. Per ora, solo il 26,1% afferma di aver percepito, già in questo mese, una fase di arresto e di difficoltà nell’economia del proprio lavoro. Per il 37,5% degli intervistati, l’emergenza coronavirus sarà il colpo di grazia ad un’economia già in crisi. Più ottimista il resto dei rispondenti: per il 21,8% l’epidemia è un semplice passaggio finito il quale, tutto tornerà come prima. Per il 12,5% è l’occasione per riscoprire certi aspetti della vita quotidiana che spesso dimentichiamo. Per il 10,3% è l’occasione di riscatto per far capire al mondo quanto vale l’Italia.

Infine agli intervistati è stato chiesto quali misure il governo dovrebbe attivare per sostenere la zona rossa: il 23,4% ha chiesto la sospensione del pagamento delle utenze, il 9,3% la sospensione dei pagamenti dei contributi, l’8,9% l’apertura per uno sblocco della burocrazia, l’8,8% incentivi per lo smart working nella pubblica amministrazione, una quota uguale vorrebbe più soldi nel fondo per le Pmi, il 5,4% indennità di 500 euro per i lavoratori autonomi, il 4,4% procedure più semplici per la cassa-integrazione, il 3,7% invoca la malattia per i dipendenti pubblici senza taglio dello stipendio. Infine il 2,8% chiede l’abbassamento dei tassi dei mutui.

Sondaggi Euromedia: nota metodologica

Sondaggio realizzato il 3 marzo per Porta a Porta con metodologia mista Cati/Cawi su un campione di 900 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →