Coronavirus Napoli, ultime notizie: morti, contagiati al 15 aprile

Pubblicato il 16 Aprile 2020 alle 15:24 Autore: Giuseppe Runzo

Uno dei comuni italiani con il maggior numero di casi da coronavirus resta Napoli, che segna un totale di 2026 infettati, di cui 816 nella città…

Coronavirus Napoli, ultime notizie morti, contagiati al 15 aprile
Coronavirus Napoli, ultime notizie: morti, contagiati al 15 aprile

Uno dei comuni italiani con il maggior numero di casi da coronavirus resta Napoli, che segna un totale di 2026 infettati, di cui 816 nella città e i restanti sparsi nel suo hinterland. Sant’Antonio Abate, uno dei comuni in provincia è in lutto per la prima vittima del covid. Nel capoluogo ieri si sono registrati tre nuovi casi di positività e sette decessi in più rispetto a martedì. Continua a persistere l’idea di un possibile focolaio di Covid a Vomero. Dopo le prime indiscrezioni, tante sono state le dichiarazioni da parte delle varie rappresentanze comunali per calmare le acque. Alle 10:10 di mercoledì mattina, l’iniziativa a Napoli-centro per stringersi virtualmente e affrontare, insieme, l’emergenza. Le finestre dell’Nh Panorama Hotel si sono accese, ieri sera, creando la scritta HOPE (‘speranzàin inglese). Le risorse messe in campo da parte della regione Campania sono di 45 milioni di euro, per affrontare il lockdown sostenendo le famiglie.

LEGGI LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

Coronavirus Napoli: morti e contagiati al 15 aprile

Cinque i casi di contagio in una Rsa dell’isola di Ischia. 816 i nuovi positivi al Covid, sale a 49 il totale di deceduti. Le persone ricoverate in ospedale aumentano per un totale di 166, di cui 10 in terapia intensiva. 553 i casi totali in isolamento domiciliare, mentre sono 133 gli asintomatici. I guariti sono invece 101, 48 quelli risultati negativi al virus dopo due test effettuati di seguito. “Questo piano di monitoraggio, di prevenzione e di cura relativo al Covid-19, deve svilupparsi in modo parallelo con il piano di rilancio delle attività economiche e sociali. La Fase 2 che è ormai prossima, non dovrà mai perdere di vista il controllo sanitario e la garanzia di sicurezza per le nostre famiglie“. Queste sono state le parole di Vincenzo De Luca, Presidente della Giunta regionale, il quale ha dichiarato che in queste ore è in corso di definizione il Piano Regionale per lo screening di massa sui cittadini campani. Piano Regionale che lo stesso De Luca ha definito “ordinato, organizzato e non propagandistico“.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it