Coronavirus Liguria, ultime notizie: morti, contagiati al 21 aprile

Pubblicato il 22 Aprile 2020 alle 15:31 Autore: Gaspare Milazzo

Coronavirus Liguria: solamente 11 i nuovi contagi della regione Liguria, si contano invece 33 decessi. Dati aggiornati al 21 Aprile.

Coronavirus Liguria, ultime notizie:morti, contagiati al 21 aprile
Coronavirus Liguria, ultime notizie: morti, contagiati al 21 aprile

Dai dati forniti dalla Regione Liguria possiamo notare che i nuovi casi positivi al coronavirus sono soltanto 11, per un totale di 4.761 contagiati sulla base di 34.186 tamponi effettuati.

Il numero dei decessi per covid-19 della giornata di ieri invece ammontano a 33, arrivando così ad un totale di 988.

LEGGI LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

Coronavirus Liguria: i numeri aggiornati al 21 aprile

Le persone positive sono così suddivise per provincia:

• Imperia 886
• Savona 718
• La Spezia 411
• Genova 2.744
• In fase di verifica 2

I soggetti in isolamento domiciliare sono 2.445 (+61), mentre sono invece 1.298 i clinicamente guariti, quindi risultati negativi anche al secondo tampone (+44). Dai dati si rileva anche un calo dei ricoveri per coronavirus in terapia intensiva: 1.008 sono infatti i ricoverati, di cui soltanto 94 appunto in terapia intensiva.

I pazienti ospedalizzati sono così distribuiti:

• Asl 1 – 164, di cui 15 in terapia intensiva, 2 in meno rispetto a ieri
• Asl 2 – 152, di cui 12 in terapia intensiva, 2 in meno rispetto a ieri
• San Martino – 249, di cui 31 in terapia intensiva, 49 in più rispetto a ieri
• Evangelico – 46, di cui 3 in terapia intensiva, 6 in meno rispetto a ieri
• Ospedale Galliera – 109, di cui 5 in terapia intensiva, 8 in meno rispetto a ieri
• Gaslini, 2 in meno rispetto a ieri
• Asl 3 Villa Scassi – 151, di cui 16 in terapia intensiva, 11 in più rispetto a ieri
• Asl 4 – 52, di cui 7 in terapia intensiva, 3 in più rispetto a ieri
• Asl 5 – 84, di cui 5 in terapia intensiva, 7 in meno rispetto a ieri

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it