Quando riaprono palestre, piscine e centri danza a maggio? La data

Pubblicato il 11 Maggio 2020 alle 13:04 Autore: Guglielmo Sano

Palestre, piscine e centri sportivi: tutto lascia pensare che anche lo sport amatoriale verrà lasciato ripartire il 18 maggio

Palestre
Quando riaprono palestre, piscine e centri danza a maggio? La data

Quando riaprono palestre, piscine e centri sportivi in generale? L’andamento della curva epidemiologica è incoraggiante e tutto lascia pensare che anche allo sport amatoriale sarà consentita la ripartenza entro fine maggio.

Palestre, piscine e centri sportivi: probabile riapertura il 18 maggio

Palestre, piscine e centri sportivi in generale potrebbero riaprire il 25 maggio oppure già il 18 maggio, la deadline fissata dal governo per la ripartenza di molte altre attività rimaste chiuse con l’avvio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Ora, anche se l’andamento dei contagi fa ben sperare anche per l’attività sportiva amatoriale, è probabile che – almeno per un po’ di tempo – non si tornerà comunque alla “normalità”. Insomma, anche se palestre, piscine e centri sportivi dovessero riaprire già a maggio, è quasi certo che verranno imposte rigide norme anti-contagio volte, in particolare, a limitare i contatti ravvicinati.

Rigide regole anti-contagio e limitazione dei contatti

Quindi insieme al distanziamento sociale potrebbe essere reso obbligatorio l’utilizzo di mascherine, guanti e periodica misurazione della temperatura per il personale di palestre, piscine e centri sportivi. In più le strutture potrebbero doversi munirsi di dispenser di gel igienizzante e sistemi sicuri di smaltimento dei dispositivi di protezione individuale, distanziamento interpersonale di sicurezza per gli utenti. Posto questo, appare difficile che si consenta di ripartire anche agli sport di squadra o agli allenamenti in gruppi numerosi ma non si può nemmeno escludere.

Appare molto più semplice, invece, la situazione per gli sport individuali: si potrebbero prevedere ingressi su appuntamento: mantenere un numero limitato di clienti nei locali così da poter allargare gli spazi tra gli stessi anche negli spogliatoi. Detto ciò, è ancora presto per sbilanciarsi sulle linee guida che verranno previste. Tuttavia, è certo che gli scienziati del governo stiano lavorando anche sul dossier per dare ossigeno al settore ben prima di giugno o, come previsto fino a soltanto qualche giorno fa, di settembre.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →