Diretta streaming conferenza Conte: aggiornamenti live su TP

Pubblicato il 3 Giugno 2020 alle 19:30
Aggiornato il: 24 Giugno 2020 alle 23:32
Autore: Redazione

Diretta streaming conferenza Conte, aggiornamenti live su TP: la diretta social del Presidente sulle nuove misure relative all’emergenza coronavirus

Conte agli Stati Generali dell'Economia

Diretta streaming conferenza Conte: aggiornamenti live su TP

PER AGGIORNARE LA DIRETTA PREMI F5 O AGGIORNA LA PAGINA SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

La Conferenza del Presidente Conte sarà trasmessa in diretta anche su Rai News 24 (canale 48 del digitale terrestre).

Ecco la diretta Facebook del Presidente del Consiglio Conte

La diretta del Presidente del Consiglio anche sul canale Youtube di Palazzo Chigi

Conferenza Conte: Scorri in basso per gli aggiornamenti testuali!


Conferenza stampa del Presidente Conte

Aggiornamento 18: 50

Termina la diretta della conferenza stampa di Conte.

Aggiornamento 18:50

Conte in conferenza: “stiamo lavorando col decreto semplificazioni per riformulare il reato d’abuso dìufficio e per circoscrivere le responsabilità erariale. Penso a controlli più severi nella PA, come ad es. il potenziamento dei protocolli antimafia. Dobbiamo evitare che ci siano maggiori infiltrazioni da parte di organizzazioni criminali. Fatti questi controlli, non c’è più bisogno di rallentamento della macchina burocratica. Vorrei che la Corte di conti chiamasse alle sue responsabilità coloro che hanno ritardato e rallentato il cambiamento della PA Chi meno firma, meno ha responsabilità nelle decisioni e quindi impedisce il cambiamento.

Questo governo non è collettivista, è stupido parlare di soviettizzazione. Siamo per la libertà di impresa, ma è giusto che chi ha la libertà di impresa abbracci una cultura di responsabilità sociale e civile. Che Olivetti sia di insegnamento. Dobbiamo agire sulla riduzione della pressione fiscale, ma non può essere l’unico tema. Col decreto Rilancio consentiamo alle imprese di ricapitalizzarsi, ma è giusto anche che le imprese facciano proprio l’interesse generale”.

Aggiornamento 18:45

Conte in conferenza: “è giusto manifestare il proprio dissenso nei confronti del governo, ma occorre fare attenzione a rispettare il distanziamento sociale. Immaginiamo cosa accadrebbe se da questi assembramenti dovssero nascere nuovi focolai di contagio.

A settembre si apriranno le scuole, assicureremmo la didattica in presenza e la normalità dello svolgimento delle lezioni. Abbiamo approvato un emendamento nel decreto scuola che consente ai sindaci d’Italia di divenire commissari straordinari per intervenire nell’edilizia scolastica. C’è bisogno di cooperare con l’Anci per rilanciare la scuola e il diritto d’accesso all’istruzione”

Aggiornamento 18:40

Conte in conferenza: “Con il ministro Provenzano stiamo lavorando a una riforma fiscale agevolata per il Sud. Dobbiamo coniugare investimenti programmati e assicurare agli investitori una fiscalità di vantaggio per rendere attrattivo il Sud per gli investitori”

Aggiornamento 18:38

Conte in conferenza: “Rimpasto di governo non ha nulla a che vedere con un progetto di rilancio per l’Italia. All’inizio dell’emergenza ho detto che lo Stato c’è e non lascerà indietro nessuno. Se oggi alcuni cittadini avessero ricevuto politiche che sono state applicate in altri Stati non avremmo avuto ammortizzatori come l’estensione della cassa integrazione persino alle aziende con un solo dipendente. Uno shock così forte richiede sforzi enormi. Per quanto riguarda il Recovery fund, bbiamo fretta di elaborare un progetto di spesa di questo finanziamento. Ecco perché ho lanciato gli stati generali dell’economia. Stiamo lavorando con la Commissione Ue per addivenire a delle anticipazioni sui finanziamenti, prima del 2021.

Per quanto riguarda le tasse, ho parlato di riforma fiscale. Dobbiamo intervenire con forza e visione strategica, in modo sistemico e organico, sul fisco per renderlo più equo e restituire progressività così come prevede la nostra Costituzione. Occorre contrastare però anche il sommerso. Dobbiamo metterci in condizione di far pagare tutti, per pagare di meno”.

Aggiornamento 18:33

Conte in conferenza: “i ministri Di Maio, Speranza, Amendola s stanno dando da fare per evitare discriminazioni rivolte al nostro Paese per quanto riguarda l’accoglienza dei turisti. Ho letto le affermazioni di Bonomi di Confindustria sulle nostre proposte di rilancio , le ritengo infelici”

Aggiornamento 18:30

Conte in conferenza: “non intendo le somme messe a disposizione dall’Europa come un tesoretto a disposizione del governo di volta in volta in carica. Bisogna agire, anche con il contributo dell’opposizione, per un progetto di rilancio. Per quanto riguarda Autostrade per l’Italia c’è una procedura di revoca in corsa, per me ci sono tutti gli estremi per procedere alla revoca. Sono state avanzate proposte di transazione, ma che queste proposte siano accettate quando c’è una procedura di revoca in corso significa che potrebbe esserci un vantaggio da parte di chi le ha avanzate. Occorre invece agire in nome dell’interesse generale”

Aggiornamento 18:25

Conte: “Chiederemo di partecipare ai progetti europei Sure e Bei. Sul Mes non ho cambiato idea dal giorno alla notte. Bisogna agire su investimenti strutturali per incrementare la rete infrastrutturale italiana che al momento è inaccettabile e incompleta”

Aggiornamento 18:20

Conte in conferenza: “dobbiamo investire di più nella ricerca universitaria e nella scuola e accelerare la riforma della Giustizia. Inaccettabile un Codice Civile che risale al 1942. Occorre una riforma fiscale e lavorare meglio per le imprese e per contrastare disuguaglianze ed esclusione sociale.
Bisogna essere consapevoli che la somma che viene messa a disposizione dall’Europa non può essere un tesoretto di cui ogni governo può fare ciò che vuole. Intendo convocare parti sociali, associazioni di categorie, singole menti brillanti a Palazzo Chigi. Abbiamo un report del comitato tecnico di Colao che consegnerà in questi giorni, ma intendiamo allargare ad altri stake holders il programma di rilancio. Bisogna avere coraggio e determinazione per superare le resistenze al cambiamento. Conte: “Dobbiamo interconnettere le nostre infrastrutture, attraverso le line dell’Alta velocità”

Aggiornamento 18:15

Conte: “ci scusiamo per i ritardi sui bonus e ammortizzatori sociali che sono solo l’inizio di un percorso di rilancio per l’Italia. Dobbiamo tornare a intervenire con nuove misure ancora più efficaci. Che questa crisi sia l’occasione per superare i problemi strutturali che si trascinano da tempo e per disegnare il Paese che vogliamo. Dovrà essere un nuovo inizio. Voglio recuperare le parole di Mattarella in occasione del 2 giugno. L’Ue ha messo sul tavolo una manovra da 750 miliardi, di cui 500 in sovvenzioni per i paesi più colpiti. Dovremmo cogliere quest’opportunità e avere un piano per la spesa di questo Recovey Fund: modernizzazione del paese, digitalizzazione, contrasto dell’economia sommersa attraverso pagamenti elettronici, banda larga e innovazione per le imprese, capitalizzare le imprese, soprattutto quelle piccole, impresa 4.0 . Accompagniamo tutto il sistema Italia verso una transizione energetica e un’economia sostenibile”

Aggiornamento 18:10

Conferenza di Conte: “Se siamo i primi a riaprire in sicurezza in Europa è perché siamo stati i primi ad effettuare misure di sicurezza anti-covid. Non compiamo la leggerezza di abbandonare norme di sicurezza elementari, come le mascherine”

Aggiornamento 18.05

Sta per cominciare la diretta social della conferenza del Presidente del Consiglio Conte

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →