Sondaggi elettorali Euromedia: Azione supera Italia Viva, Lega sotto il 25%

Pubblicato il 22 Maggio 2020 alle 12:43
Aggiornato il: 25 Maggio 2020 alle 14:59
Autore: Andrea Turco

Secondo i sondaggi elettorali Euromedia, la decisione di consentire il trasferimento tra regioni dal 3 giugno divide gli italiani tra favorevoli e contrari

sondaggi euromedia, sondaggi elettorali euromedia
Sondaggi elettorali Euromedia: Azione supera Italia Viva, Lega sotto il 25%

Sondaggi elettorali – La decisione di governo e regioni di consentire il trasferimento tra regioni dal 3 giugno divide gli italiani tra favorevoli e contrari. Il 43,3% condivide questo provvedimento mentre il 49,2% lo boccia. Diverse però le motivazioni di chi dichiara di non essere d’accordo: per il 34,3% si doveva aprire più tardi mentre per il 14,8% bisognava riaprire prima del 3 giugno. I dati sono stati raccolti dai sondaggi elettorali Euromedia per Porta a Porta. La direttrice dell’istituto demoscopico, Alessandra Ghisleri, fa una disamina di questa platea: “Tra i favorevoli alla riapertura ci sono le regioni di Nord Ovest e Sud, autonomi e lavoratori. Chi invece invoca prudenza sono gli abitanti delle Isole, studenti e casalinghe”. Secondo Euromedia, la paura della diffusione del virus è ancora molto alta tra gli italiani (77,8%).

euromedia, 3 giugno
Fonte: Euromedia

Sondaggi elettorali Euromedia: intenzioni di voto

Le intenzioni di voto di Euromedia registrano un calo importante sia per la Lega che per il Partito Democratico. I primi perdono l’1,1% e scendono 24,9% mentre i secondi passano dal 21,3% al 20,5%. Bene il Movimento 5 Stelle che cresce ancora, questa volta dello 0,3% al 15,5%. Nel centrodestra, sia Fratelli d’Italia che Forza Italia segnano il passo. Il partito guidato da Giorgia Meloni guadagna mezzo punto salendo al 14,5% mentre gli azzurri di Berlusconi si attestano al 7,7%.

Azione supera Italia Viva

Sondaggi elettorali – La novità della rilevazione effettuata da Euromedia riguarda però il centro moderato: qui Azione sorpassa nettamente Italia Viva. Il partito di Calenda cresce di quasi un punto al 3,4% mentre la creatura renziana flette dello 0,1% al 2,7% venendo così superata anche da LeU (2,8%). A spiegare il sorpasso è sempre Ghisleri “La nostra rilevazione è stata effettuata nella giornata di giovedì 21 maggio. Quindi risente di quanto avvenuto in mattinata al Senato, allorché Renzi ha votato contro la sfiducia a Bonafede, dopo giorni passati ad attaccare il ministro della Giustizia. Il partito di Calenda ha invece mantenuto fede alla sua linea sin dal principio votando per la sfiducia. L’operazione di Calenda è stata considerata più limpida di quella di Renzi”.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi
sondaggi elettorali euromedia, giallo rossi
Fonte: Euromedia
sondaggi elettorali euromedia, centrodestra
Fonte: Euromedia
sondaggi elettorali euromedia, piccoli partiti
Fonte: Euromedia

Nota metodologica

In attesa di diffusione. Data pubblicazione sondaggio: 21 maggio.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →