Vaccino gratis bambini e anziani: quando farlo e come. Le istruzioni

Pubblicato il 6 Giugno 2020 alle 13:06
Aggiornato il: 24 Giugno 2020 alle 23:31
Autore: Guglielmo Sano

Vaccino gratis bambini e anziani: il Ministero della Salute anticipa alcune novità a proposito della prossima campagna di vaccinazione anti-influenzale

Vaccino gratis bambini e anziani: quando farlo e come. Le istruzioni
Vaccino gratis bambini e anziani: quando farlo e come. Le istruzioni

Vaccino gratis bambini e anziani: il Ministero della Salute anticipa alcune novità a proposito della prossima campagna di vaccinazione anti-influenzale. Ecco le categorie per cui sarà completamente gratuito vaccinarsi.

Vaccino gratis: novità in vista della campagna anti-influenzale

Oltre alle categorie per cui già è previsto attualmente, vaccino gratis per tutti i bambini dai 6 mesi ai 6 anni e per tutti gli anziani dai 60 anni in poi con la campagna di vaccinazione anti-influenzale 2020-2021. Ad annunciare la novità è un’apposita circolare del Ministero della Salute con cui si precisa che la disposizione è volta a facilitare il lavoro delle autorità sanitarie in caso di “diagnosi differenziale nelle fasce d’età di maggiore rischio di malattia grave”.

D’altra parte, come recita sempre il testo della circolare ministeriale, “non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SarCov2” col partire dell’autunno e il conseguente abbassamento delle temperature. Dunque “si rende necessario ribadire l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra Covid-19 e Influenza. Vaccinando contro l’influenza, inoltre, si riducono le complicanze da influenza nei soggetti a rischio e gli accessi al pronto soccorso”.

Come funziona un vaccino: una piccola guida grafica

Ausilio nell’individuazione dei contagi da nuovo coronavirus

Vaccino gratis non solo per chi ha età pari o superiore ai 65 anni, quindi, ma anche per chi ne ha tra 60 e 64, oltre che per i bambini più piccoli. L’ampliamento della platea di coloro per cui la vaccinazione è gratuita ovviamente è influenzata dall’emergenza sanitaria degli ultimi mesi: nel caso si verifichi una seconda ondata di contagi da nuovo coronavirus, più saranno i vaccinati nelle fasce a rischio, in teoria, meno tempo servirà per scremare i casi di semplice sindrome influenzale da quelli di infezione da Sars Cov 2. I più esposti in questo senso sono gli anziani. Tuttavia, nonostante non siano disponibili degli studi approfonditi sull’efficacia della vaccinazione anti-influenzale anche tra i più piccoli, precisano dal Ministero della Salute, è comunque plausibile che vaccinando anche questi ultimi si ridurrà in modo consistente la circolazione del virus influenzale anche tra gli adulti e gli anziani stessi.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →