La pasta last minute, rapida e veloce per quando sei di fretta

Pubblicato il 10 Giugno 2020 alle 10:33 Autore: Carlo Gaiano

La pasta last minute nasce con gli avanzi trovati nel frigorifero, quindi siete liberi di sostituire gli ingredienti in base a ciò che trovate

La pasta last minute, rapida e veloce per quando sei di fretta

La pasta last minute nasce con gli avanzi trovati nel frigorifero. Siete quindi liberi di sostituire gli ingredienti in base a ciò che trovate e che vi è più comodo. Diciamo che è la pasta salva pranzo o cena quando rientrate tardi dal lavoro. Vediamo insieme la ricetta

Ingredienti

  • 360 g di pasta
  • 200 g di guanciale
  • 3 pomodori tondi per insalata
  • 1 cipolla piccola
  • 1 tazzina di vino bianco secco
  • Sale fino q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Per la preparazione della pasta last minute iniziamo mettendo sul fuoco la pentola con l’acqua dove cuoceremo la pasta. Intanto prepariamo il guanciale (se non l’avete potete sostituirlo con la pancetta, lo speck o anche del prosciutto), tagliatelo a listarelle e poi mettetelo in una padella per farlo diventare croccante. Mentre il guanciale si cuoce, tagliate la cipolla finemente, sfumate il guanciale con del vino bianco e alzate la fiamma per eliminare l’eccesso di alcool, poi aggiungete la cipolla e fate cuocere per qualche minuto. Tagliate i pomodori e aggiungeteli nella padella insieme a cipolla e guanciale. 

Intanto mettete il sale e la pasta se l’acqua è arrivata ad ebollizione e quando mancheranno pochi minuti rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione, scolate la pasta e aggiungetela alla padella con il condimento, se necessario conservate acqua di cottura per continuare a cuocere la pasta e per amalgamare il contenuto. Quando la pasta avrà raggiunto la cottura, spegnete la fiamma e sarà pronta per distribuirla nei piatti. 

Come vi ho anticipato, questa pasta last minute nasce con l’unico obiettivo di mettere in tavola qualcosa quando si torna a casa in fretta, quindi sentitevi liberi di modificare gli ingredienti come volete. Magari aggiungendo delle melanzane o zucchine, oppure anche del radicchio fresco.

Intanto Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.