Rigatoni alla gricia

Pubblicato il 11 Giugno 2020 alle 12:00 Autore: Carlo Gaiano

Che tu sia romano oppure no, è impossibile resistere ad un piatto di rigatoni alla gricia. Questa ricetta vi farà prepapare la gricia tradizionale.

Rigatoni alla gricia

Che tu sia romano oppure no, è impossibile resistere ad un piatto di rigatoni alla gricia. Questa ricetta vi farà prepapare la gricia tradizionale, come quella delle osterie romane. Vediamo insieme il procedimento. 

Ingredienti

  • Rigatoni 360 gr.
  • Guanciale 250 gr.
  • Pecorino 150 gr.
  • Strutto 1 cucchiaio (c’è nella ricetta originale ma è facoltativo se volete farla leggermente più light)
  • Pepe nero (se il guanciale non è già pepato)
  • Sale grosso

Per preparare i rigatoni alla gricia iniziamo mettendo la pentola con l’acqua sul fuoco, dove andremo a cuocere i rigatoni non appena arriverà ad ebollizione. Nel frattempo tagliate il guanciale a fettine, lo spessore deve essere di almeno un centimetro, e mettetele in una padella calda. In questo modo il guanciale tirerà fuori il grasso, che andrà a condire i rigatoni, e allo stesso tempo diventerà croccante. 

Mentre il guanciale è sul fuoco, grattugiate il pecorino (se lo gradite fate un misto tra pecorino e parmigiano). Quando l’acqua sarà arrivata ad ebollizione, aggiungete il sale e la pasta. Quando mancheranno pochi minuti rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione scolate i rigatoni e mantenete l’acqua di cottura della pasta. A questo punto saltate i rigatoni insieme al guanciale e fate amalgamare bene. 

Quando i rigatoni si saranno conditi con il guanciale, iniziate ad aggiungere il pecorino, o il misto di pecorino e parmigiano, e un po’ di acqua di cottura. In questo modo si andrà a creare una crema. 

A questo punto i rigatoni alla gricia saranno pronti per essere mangiati. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.