Sondaggi politici SWG, gli italiani sono contro gli abbattimenti delle statue

Pubblicato il 24 Giugno 2020 alle 12:24 Autore: Gianni Balduzzi

Sondaggi politici SWG, per metà degli italiani è sbagliato abbattere le statue di presunti razzisti. Solo per i giovani il razzismo qui è sistematico

sondaggi elettorali
Sondaggi politici SWG, gli italiani sono contro gli abbattimenti delle statue

L’eco delle proteste americane contro il razzismo ha varcato l’oceano, soprattutto sotto forma di contestazione di personaggi dal passato controverso, per esempio di quelli legati al colonialismo. Dall’Inghilterra all’Italia, con la vicenda legata alla figura di Montanelli, anche in Europa si parla di razzismo e di come fare i conti della storia.

Gli italiani secondo i sondaggi politici SWG da un lato si dicono contro ogni forma di razzismo, dall’altro non concordano con l’abbattimento o l’imbrattamento delle statue. La pensa così il 51% degli intervistati, che pensano che questi personaggi vadano contestualizzati. Solo per il 14% è giusto abbattere ogni simbolo del razzismo.

sondaggi politici
Fonte SWG

Con riferimento a quanto accade in USA il 30% trova le proteste giuste e condivisibili, mentre il 15% sbagliate e inopportune. In mezzo vi è il 45% che pensa che siano in parte condivisibili ma eccessive

sondaggi politici
Fonte SWG

Sondaggi politici SWG, per il 64% dei giovani il razzismo in Italia è sistematico

Se sul modo di condannare il razzismo c’è una contestazione di quanto sta avvenendo sui principi c’è un certo accordo. Per il 69% nessuna discriminazione può essere da giustificare. Si arriva al 79% tra gli elettori Pd e all’83% tra chi abita nelle Isole.

Vi è poi un 9% che capirebbe discriminazioni in pochi casi specifici, un 16% per cui dipende dalle situazioni, fino a un 5% per cui sono giuste nella maggior parte dei casi se non sempre, per l’1%. In totale si arriva a un 31% che diventa il 56% tra i leghisti.

sondaggi politici
Fonte SWG

Secondo la maggioranza, il 59%, molti sono razzisti ma non lo dicono. Mentre il 31% pensa che se alcuni lo sono la gran parte non lo è. Per il 10% non c’è razzismo nel nostro Paese.

sondaggi politici
Fonte SWG

C’è invece, ed è sistematico, secondo il 64% dei 18-24 enni, che però sono minoranza nell’esprimere questa idea, visto che tra tutti solo il 38% è della loro stessa idea. Per il 50% la discriminazione razziale a differenza che in USA è marginale, mentre per il 12% non esiste

sondaggi politici
Fonte SWG

Questi sondaggi politici di SWG sono stai svolti tra il 17 e il 19 giugno con metodo CATI-CAMI-CAWI su 800 soggetti

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →