Attilio Pierini è morto in un incidente: carriera e biografia. Chi era

Pubblicato il 14 Settembre 2020 alle 05:28 Autore: Guglielmo Sano

Lutto nel mondo dello sport e del Basket in particolare: se ne va Attilio Pierini. Il cestista recanatese tra un mese circa avrebbe compiuto 39 anni

Attilio Pierini è morto in un incidente: carriera e biografia. Chi era
Attilio Pierini è morto in un incidente: carriera e biografia. Chi era

Lutto nel mondo dello sport e del Basket in particolare: se ne va Attilio Pierini. Il cestista che tra un mese circa avrebbe compiuto 39 anni è deceduto a seguito delle ferite riportate in un incidente stradale. Si trovava insieme alla moglie 33enne che è ricoverata in gravi condizioni a Teramo.

https://twitter.com/viveremarche/status/1275526134462119937/photo/1

Attilio Pierini: l’incidente sull’autostrada A24

Più o meno alle 17 di ieri, 23 giugno 2020, il cestista Attilio Pierini si trovava a bordo della sua Audi sulla A24 Roma-Teramo – viaggiava in direzione della Capitale – insieme alla moglie quando si è scontrato frontalmente contro un Tir. Secondo le prime ricostruzioni, Pierini stava superando una colonna di auto in un tratto in prossimità dell’inizio del Traforo del Gran Sasso: il tratto è al momento a doppio senso di marcia per via di alcuni lavori di manutenzione. L’impatto contro il camion che proveniva dalla corsia opposta è stato violentissimo: il cestista è morto sul colpo, il suo corpo è stato estratto dalle lamiere solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco; i soccorritori sono riusciti ad arrivare in tempo per salvare la moglie Francesca che, però, versa in gravissime condizioni all’ospedale di Teramo.

Pierino Prati è morto: malattia e causa morte, chi era l’ex calciatore

Il cordoglio di Recanati per la morte di “Attila”

Attilio “Attila” Pierini, ala-pivot di 201 centimetri, è nato nel 1981 a Porto Recanati. Dopo i primi tiri a canestro nella squadra della sua città, ha giocato anche in C1 e C2 tra Porto San Giorgio e Castelraimondo. D’altra parte, le più grandi soddisfazioni della sua carriera sono arrivate proprio con la Basket Recanati che dalla C1 ha portato fino alla A2 sotto l’attenta guida del Padre e presidente del club Giuseppe. In 15 anni consecutivi di militanza a Recanati ha superato i 5mila punti, nella sua ultima stagione in A2 risalente all’annata 2016/17 ha raggiunto la quota record di 230 presenze nelle serie maggiori del basket italiano. Aveva chiuso la carriera in Serie B, alla Virtus Civitanova.  

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →