Cotolette di maiale al forno

Pubblicato il 27 Settembre 2020 alle 07:31 Autore: Claudia Mustillo

Le cotolette di maiale al forno sono un secondo rapido e veloce, ma veramente buono.Una ricetta per tutti, anche per i bambini

Cotolette di maiale al forno

Le cotolette di maiale al forno sono un secondo rapido e veloce, ma veramente buono. Un ottimo modo per accontentare i più piccoli senza però i grassi del fritto. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti 

  • 8 fettine di lonza di maiale
  • 250 g di pane raffermo
  • 15-20 olive nere o di Gaeta
  • 3-4 uova
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Sale fino q.b.

Per preparare le cotolette di maiale al forno iniziamo la preparazione tagliando in modo grossolano del pane raffermo e mettendolo su una teglia, con un filo di olio extravergine di oliva. Fate cuocere il pane in forno statico a 250° per un quarto d’ora circa, il pane servirà per la panatura. Intanto rompete le uova in un piatto, aggiungete il sale e sbattetele. 

A questo punto prendete le fettine di maiale e battetele con il batticarne su entrambi i lati e se necessario togliete il grasso laterale delle fettine. Poi snocciolate le olive e mettetele nel contenitore del frullatore, aggiungete il pane cotto al forno, un filo di olio extravergine di oliva e frullate tutto. Quando la panatura delle cotolette di maiale sarà pronta preparate una teglia con la carta forno e iniziate la preparazione. 

Passate una alla volta le fettine nell’uovo e poi nella panatura, eliminando sempre l’eccesso. Se lo gradite fate la doppia impanatura (uovo, panatura, uovo, panatura) poi mettete sulla teglia. Infornate le cotolette di maiale nel forno statico preriscaldato per circa quindici minuti, a metà cottura girate in modo tale che le fettine siano cotte su entrambi i lati.

Le cotolette di maiale sono pronte per essere gustate, vedrete che delizia. Questa ricetta non vi deluderà potete prepararla per una cena in famiglia, ma anche per una cena con amici perché è veramente semplice, ma ricca di gusto e originale. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.