Involtini di verza in padella con prosciutto cotto e formaggio

Pubblicato il 22 Settembre 2020 alle 07:39 Autore: Claudia Mustillo

Gli involtini di verza in padella con prosciutto cotto e formaggio sono una ricetta comoda e veloce per un pranzo estivo o per un aperitivo tra amici.

Involtini di verza in padella con prosciutto cotto e formaggio

Gli involtini di verza in padella con prosciutto cotto e formaggio sono una ricetta comoda e veloce per un pranzo estivo o per un aperitivo tra amici. Potete utilizzare questa ricetta anche per accontentare i vostri bambini con un piatto salutare, ma veramente gustoso. Vediamo insieme il procedimento.

Ingredienti 

  • 6 foglie di verza grandi
  • 12 fettine piccole di prosciutto cotto
  • 12 fettine di scamorza affumicata a fette sottili
  • 100 ml di besciamella
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale fino q.b.
  • Olio evo q.b.

Per preparare gli involtini di verza in padella con prosciutto cotto e formaggio iniziate pulendo la verza. Dopo aver pulito la verza, lavatela e sbollentate per circa due o tre minuti in acqua salata, e poi lasciatela intiepidire in un piatto o in un  contenitore. Intanto preparate il prosciutto cotto e il formaggio a fette.

Quando la verza si sarà raffreddata procedete con la preparazione degli involtini di verza in padella con prosciutto cotto e formaggio: stendete le foglie di verza su un tagliere, aggiungete il prosciutto cotto e il formaggio (se volete anche un cucchiaio di besciamella) poi arrotolate gli involtini di verza.

Una volta che avrete terminato la preparazione, mettete un filo di olio extravergine di oliva in padella e fatelo scaldare, poi aggiungete gli involtini di verza e coprite con un po’ di besciamella e il parmigiano grattugiato. 

Dopo una ventina di minuti, mi raccomando a metà cottura girate per farli cuocere da tutti i lati, spegnete la fiamma e servite. Vedrete che questa ricetta vi lascerà a bocca aperta. Potete utilizzare questa ricetta per aperitivi in casa o per le cena a buffet con amici e parenti, ma anche per accontentare i più piccoli con qualche ricetta sfiziosa. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.