Come sta Alex Zanardi: condizioni di salute dopo l’intervento del 29/6

Pubblicato il 30 Giugno 2020 alle 15:26 Autore: Daniele Sforza

Come sta Alex Zanardi dopo l’intervento di lunedì 29 giugno e quali sono le sue condizioni di salute attuali? Gli ultimi aggiornamenti.

Come sta Alex Zanardi nuovo bollettino
Come sta Alex Zanardi: condizioni di salute dopo l’intervento del 29/6

Nel primo pomeriggio di lunedì 29 giugno 2020 Alex Zanardi ha subito un nuovo intervento neurochirurgico dopo che i medici hanno avuto i risultati degli esami svolto lo scorso weekend. L’intervento è avvenuto all’ospedale Le Scotte di Siena, dove il campione è ricoverato. Dopo il secondo intervallo, l’ospedale ha rilasciato un bollettino nel quale rivela le attuali condizioni di salute dell’ex pilota. Andiamo a vedere cosa c’è scritto.

Come sta Alex Zanardi? Le sue condizioni di salute nell’ultimo bollettino

Ecco cosa si legge nell’ultimo bollettino medico riguardante le condizioni di salute di Zanardi: “Nell’ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche effettuate dall’équipe che ha in cura l’atleta è stata effettuata una Tac di controllo”. Dall’esame diagnostico è emersa “un’evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso a un secondo intervento di neurochirurgia”. L’intervento è durato circa 2 ore e mezza e a seguito di questo “Alex Zanardi è stato nuovamente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dove resta sedato e intubato: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata”.

Secondo intervento per Alex Zanardi: si pensa al risveglio

Il direttore sanitario Roberto Gusinu ha aggiunto che l’intervento “rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall’équipe” e che i medici “valuteranno giorno per giorno l’evolversi della situazione”. Prossimo bollettino, le sue parole riportate da Repubblica, dopo 24 ore. Quindi si attende un nuovo bollettino per oggi pomeriggio, martedì 30 giugno 2020, verso le ore 18. Intanto già questa settimana l’équipe medica potrebbe valutare una riduzione nel dosaggio dei farmaci e ipotizzare un risveglio. Solo dopo questo step delicato si potranno valutare gli effetti del trauma cranico e facciale riportato da Zanardi nell’incidente avvenuto venerdì 19 giugno.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →