Assunzioni Poste Italiane luglio 2020: posti con diploma e laurea

Pubblicato il 3 Luglio 2020 alle 10:50 Autore: Daniele Sforza

Poste Italiane assume a luglio 2020: ecco i posti disponibili, le posizioni aperte, le sedi di lavoro e i requisiti richiesti previsti per questo mese.

Assunzioni Poste Italiane luglio 2020
Assunzioni Poste Italiane luglio 2020: posti con diploma e laurea

Prosegue la campagna assunzioni di Poste Italiane anche a luglio 2020, con posizioni aperte per chi possiede diploma di maturità e laurea. Molti posti disponibili sono gli stessi dei mesi precedenti, segno che la ricerca è ancora in corso. Per vedere quali posti sono disponibili questo mese, facciamo riferimento alla pagina di e-recruiting disponibile sul sito di Poste Italiane e visitabile da tutti per eventuali aggiornamenti.

Poste Italiane assume figure di front end

L’azienda ricerca nella Provincia di Bolzano figure di front end da inserire presso i suoi uffici postali con contratto a tempo determinato e possibilità di conversione a tempo indeterminato. Le mansioni richieste riguardano attività di promozione e vendita di prodotti e servizi di competenza, garantendo l’espletamento delle procedure operative e amministrative, fornendo informazioni alla clientela nell’ottica di fidelizzazione e sviluppo. Tra i requisiti richiesti spicca il possesso del diploma di scuola superiore e del patentino di bilinguismo. Per accedere alla selezione è necessario allegare una copia del patentino di bilinguismo e una copia dell’attestato di appartenenza linguistica.

Assunzioni 2018-2022: 10 mila posti di lavoro in arrivo

Poste Italiane cerca consulenti finanziari commerciali

Se per la precedente posizioni era sufficiente solamente il diploma di maturità, per la posizione di consulente finanziario commerciale è richiesto un titolo di laurea Magistrale in discipline economiche conseguita con voto non inferiore a 102/110. Come spiega l’azienda, il consulente finanziario e commerciale si occupa di garantire le attività di promozione, vendita diretta dei servizi e sviluppo del bacino di clientela, in linea con le politiche commerciali, i valori aziendali e le normative vigenti.

Tra le conoscenze professionali richieste spicca la capacità di pianificazione e organizzazione della propria attività relativamente agli obiettivi commerciali, nonché la capacità di relazione con diverse tipologie di interlocutori, la capacità di negoziazione e l’ottima conoscenza degli strumenti di Office Automation. La sede di lavoro è l’intero territorio nazionale, mentre la tipologia di contratto come dipendente è di apprendistato (durata massima: 3 anni), comprensivo di specifica formazione.

Assunzioni portalettere

Poste Italiane cerca anche portalettere che siano in possesso di un diploma di scuola media superiore (voto minimo 70/100) o diploma di laurea (anche triennale) con voto minimo 102/110. Inoltre bisognerà essere in possesso di una patente di guida valida per la guida del motomezzo aziendale e per la sola provincia di Bolzano è richiesto il patentino di bilinguismo. Inoltre bisognerà possedere idoneità generica al lavoro documentata da apposito certificato medico rilasciato dalla USL/ASL competente o dal proprio medico curante. Il contratto offerto è a tempo determinato e la sede è su tutto il territorio nazionale.  

Poste Italiane cerca Process Engineer – Esperto MTM

Una nuova posizione aperta è comparsa sulla pagina di reclutamento delle Poste e riguarda il ruolo di Process Engineer, esperto MTM (Methods, Time, Measurement). Si tratta di professionisti con specifica esperienza maturata nella progettazione di processi operativi e rilevazioni dei cicli di lavoro provenienti dal settore manifatturiero e/o della logistica integrata che svolgano le seguenti attività:

  • Progettazione delle postazioni di lavoro;
  • Rilevazione e manutenzione dei cicli di lavoro di tutte le postazioni di lavoro, attuali e future, della rete logistica postale;
  • Dimensionamento delle postazioni e delle unità produttive in funzione dei carichi attesi;
  • Definizione del modello di turnistica più adeguato alla gestione della produzione attesa di tutte le unità produttive del network;
  • Avviamento in produzione dei nuovi processi/cicli.

I requisiti richiesti riguardano il possesso di un titolo di laurea in discipline ingegneristiche e un’esperienza di almeno 2 anni in attività di progettazione e dimensionamento di postazioni di lavoro e unità produttive e rilevazione e manutenzione dei cicli di lavoro delle stesse.

Queste le conoscenze professionali richieste: process improvement, diagnostica della produttività dei reparti e della PDL, logistica e delivery, strumenti di supporto al recapito/logistica, gestione e analisi KPI di stabilimento, change management, analisi MTM. La sede di lavoro è a Roma, ma con disponibilità a trasferte su tutto il territorio nazionale.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →