Ennio Morricone è morto: causa morte e quanti anni aveva. La carriera

Pubblicato il 6 Luglio 2020 alle 09:47
Aggiornato il: 17 Luglio 2020 alle 19:00
Autore: Daniele Sforza

Ennio Morricone è morto: aveva passato i novant’anni di età. Ripercorriamo brevemente la carriera del grande compositore italiano.

Ennio Morricone è morto
Ennio Morricone è morto: causa morte e quanti anni aveva. La carriera

Ennio Morricone è morto per le conseguenze di una caduta che aveva causato la rottura del femore. Ricoverato presso il Campus Biomedico di Roma, il compositore delle colonne sonore di numerosi film che hanno fatto la storia (anche grazie alle sue musiche) non ce l’ha fatta ed è spirato oggi, lunedì 6 luglio 2020. Una carriera incredibile a livello nazionale e internazionale, un lutto tremendo per il mondo del cinema, di un cinema che forse oggi non esiste più, o probabilmente esiste in una forma molto diversa.

Chi era Ennio Morricone

Ennio Morricone nasce a Roma il 10 novembre del 1928. Compagno di classe di Sergio Leone alle scuole elementari, il regista con cui creò un sodalizio straordinario negli anni a venire, la sua famiglia ha origini nella provincia di Frosinone. Appassionato di sport, milita nella Roma di cui è sempre stato tifoso. Ma Ennio ha la musica nel sangue, perché già il padre era un trombettista che suonava in alcune orchestre. Il giovane Morricone studia musica al Conservatorio di Santa Cecilia, dove ottiene il voto più alto in composizione, seguito dal professor Goffredo Petrassi. Il giovane Ennio segue inizialmente la carriera del padre, suonando come trombettista, mentre nel 1955 inizia a comporre musiche per film e offre il suo contributo anche in canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, come Sapore di sale, Pinne fucile e occhiali, Guarda come dondolo e Se telefonando.

Del sodalizio con Sergio Leone abbiamo già accennato: le musiche degli spaghetti western (anche se è riduttivo definirli così) rappresentano una rottura con la tradizione e uno spettacolo memorabile. Con C’era una volta il West e C’era una volta in America raggiunge vette di epicità straordinarie, che saranno poi ribadite in altri capolavori come The Mission, Gli Intoccabili, I giorni del cielo, Nuovo Cinema Paradiso, The Hateful Eight.

Ian Holm è morto. La carriera di “Bilbo Baggins”

Ennio Morricone: una carriera ricca di premi

Pressoché infinita la lista dei riconoscimenti e dei premi ricevuti. Morricone ha vinto 3 Grammy Awards, 4 Golden Globes, 6 BAFTA, 10 David di Donatello, 11 Nastri d’Argento, 2 European Film Awards, un Oscar Onorario alla Carriera, un secondo Oscar nel 2016 per le musiche di The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Inoltre ha vinto un Leone d’Oro alla Carriera e ha venduto più di 70 milioni di dischi.

Sulla Hollywood Walk of Fame c’è anche la sua stella (è la numero 2574). Morricone era Accademico Effettivo a Santa Cecilia e socio dell’associazione Nuova Consonanza, finalizzata alla produzione e diffusione della musica contemporanea.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →