Coronavirus ultime notizie: proroga stato di emergenza. Data e fino a quando

Pubblicato il 11 Luglio 2020 alle 12:43
Aggiornato il: 17 Luglio 2020 alle 18:58
Autore: Guglielmo Sano

Coronavirus ultime notizie: il governo prepara la proroga dello stato di emergenza; con tutta probabilità, arriverà fino alla fine dell’anno

Sala operatoria
Coronavirus ultime notizie: proroga stato di emergenza. Data e fino a quando

Coronavirus ultime notizie: il governo prepara la proroga dello stato di emergenza; con tutta probabilità, arriverà fino alla fine dell’anno ma ancora non c’è l’ufficialità.

Coronavirus ultime notizie: verso la proroga dello stato di emergenza

Coronavirus ultime notizie: l’esecutivo prepara la proroga dello stato di emergenza; con tutta probabilità, sarà esteso fino al 31 dicembre 2020. Non c’è ancora l’ufficialità ma è stato lo stesso Presidente del Consiglio a confermare la decisione a margine del test di sollevamento delle Paratoie del Mose di Venezia: “ragionevolmente ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio” (cioè oltre i sei mesi di durata della misura).

D’altra parte, lo stesso Presidente Conte ha poi voluto correggere il tiro precisando: “è un tema che dobbiamo affrontare e a farlo sarà il governo in modo collegiale nel debito confronto con il Parlamento” (per rinnovare lo stato d’emergenza basta comunque una decisione del Consiglio dei Ministri, cioè non è necessario – anche se talvolta opportuno per dargli maggiore legittimità – l’esame delle camere).

Sondaggi elettorali TP: crollo Pil Italia, per 1 italiano su 3 colpa del governo

In cosa consiste lo stato di emergenza

Coronavirus ultime notizie: con la proroga dello stato di emergenza (regolato dalla legge 225 del 1992) il governo si dota di uno strumento che gli permette di agire rapidamente, in pratica, senza attendere i tempi previsti di consueto per legiferare. L’attuale stato di emergenza è stato istituito lo scorso 31 gennaio, ovviamente, nell’ottica di una gestione il più efficace possibile dell’emergenza sanitaria. Detto ciò, lo strumento fornisce molto potere al governo ma non “pieni poteri”: insomma, l’esecutivo continua a essere soggetto alla legge nella sua azione.

L’utilità dello stato di emergenza risiede nello snellimento delle procedure che consegue alla sua istituzione: basti pensare a quanto ci sarebbe voluto per mettere in campo le restrizioni del lockdown se fosse stato necessario passare dal Parlamento per capire di cosa di parla. Inoltre, permette, in breve, all’esecutivo di sbloccare risorse economiche o velocizzare le gare d’appalto.  Con lo stato di emergenza poi vengono assegnati poteri speciali anche al Capo della Protezione Civile, soprattutto, per quanto riguarda l’approvvigionamento di materiali.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →