Tagliatelle vodka e salmone

Pubblicato il 21 Settembre 2020 alle 07:19 Autore: Claudia Mustillo

Le tagliatelle vodka e salmone fanno molto anni ‘80, eppure sono un piatto veramente appetitoso. Un primo che mette sempre tutti d’accordo a tavola

Tagliatelle vodka e salmone

Le tagliatelle vodka e salmone fanno molto anni ‘80, eppure sono un piatto veramente appetitoso. Un primo che mette sempre tutti d’accordo a tavola e che non avanza mai. La ricetta è molto facile e veloce da preparare, vediamo insieme i passaggi. 

Ingredienti:

  • 320 gr. di pasta (penne, farfalle, tagliatelle)
  • Salmone affumicato 200 gr.
  • Vodka mezzo bicchiere
  • Olio Evo: 4 cucchiai
  • 1 cipollotto
  • Aglio uno spicchietto
  • sale: q.b
  • prezzemolo
  • peperoncino o pepe (a piacere)

Per preparare le tagliatelle vodka e salmone iniziamo dal soffritto: tagliate la cipolla finemente e mettetela in padella a rosolare insieme all’olio extravergine di oliva. Quando la cipolla sarà abbastanza dorata, aggiungete il salmone affumicato e lasciate cuocere un paio di minuti. Poi sfumate con la vodka e fate evaporare l’eccesso di alcool a fiamma molto alta. 

Nel frattempo portate sul fuoco una pentola piena di acqua dove andrete a cuocere le tagliatelle vodka e salmone, non appena l’acqua sarà arrivata ad ebollizione. Quando l’acqua sarà a temperatura, aggiungete il sale e la pasta. Scolate le tagliatelle qualche minuto prima rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione, mantenete dell’acqua di cottura, e poi portate le tagliatelle in padella con il salmone. 

Mescolate bene le tagliatelle vodka e salmone per amalgamare il tutto e condire la pasta e poi se lo gradite aggiungete una noce di burro oppure la panna da cucina. Altrimenti lasciate la pasta così, se si dovesse asciugare troppo aggiungete dell’acqua di cottura delle tagliatelle. 

Potete provare questa ricetta di tagliatelle vodka e salmone anche con le pennette o le penne normali invece delle tagliatelle se preferite e nelle due varianti con una noce di burro o con la panna da cucina. Vedrete che in qualsiasi modo sceglierete di prepararla comunque sarà deliziosa e non ve ne pentirete. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.