Sondaggi politici Noto: 6 italiani su 10 contrari all’ingresso dello Stato in Aspi

Pubblicato il 20 Luglio 2020 alle 14:35
Aggiornato il: 23 Luglio 2020 alle 11:23
Autore: Andrea Turco

Secondo i sondaggi politici Noto per QN, 6 intervistati su 10 si dicono contrari all’entrata dello Stato nella società controllata dalla holding Atlantia

sondaggi noto, sondaggi politici noto, sondaggi elettorali noto
Sondaggi politici Noto: 6 italiani su 10 contrari all’ingresso dello Stato in Aspi

L’accordo del governo con Autostrade per l’Italia per far uscire i Benetton dalla compagine societaria prevede tra le altre cose l’ingresso in Aspi di Cassa Depositi e Prestiti. Una soluzione che sembrerebbe non piacere alla maggioranza degli italiani. Secondo i sondaggi politici Noto per QN, 6 intervistati su 10 si dicono contrari all’entrata dello Stato nella società controllata dalla holding Atlantia. Questo nonostante il 74% ritenga giusto forme di penalizzazione per chi ha causato il crollo del Ponte Morandi due anni fa. Dai dati dell’indagine, emerge una certa diffidenza da parte degli italiani circa l’entrata dello Stato in attività imprenditoriali. Per il 56%, infatti, le grandi imprese sono più efficienti se gestite da imprenditori con la propria finanza. Solo il 34% pensa che lo Stato farebbe meglio dei privati. E così non stupisce un altro no degli italiani ad un altro intervento pubblico approvato dal governo: quello che prevede l’ennesimo salvataggio di Alitalia. Il 59% si dichiara contrario mentre il 31% è favorevole.

Ma come mai questa idiosincrasia verso l’intervento pubblico in attività imprenditoriali? Secondo la maggioranza degli intervistati, lo Stato non sarebbe in grado di gestire positivamente un’attività privata per una serie di motivi: il primo ha a che fare con “gli interessi della politica che ne possono condizionare le performance” (61%), il secondo riguarda la burocrazia “che non permette di avere un approccio agile nel mercato competitivo con il grande rischio di essere fagocitati dai concorrenti che hanno una capacità di processi decisionali più smart” (59%), e infine “la contraddizione di essere l’arbitro che deve fare rispettare le regole del mercato e, al contempo, l’attore in campo” (54%).

sondaggi politici noto

Sondaggi politici Noto: nota metodologica

Data di realizzazione del sondaggio: 17-18 luglio 2020. Committente: QN. Campione: panel omnibus rappresentativo della popolazione italiana. Tecnica di somministrazione delle interviste: Cawi. Consistenza numerica del campione: 1.000.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →