Zucchine ripiene di tonno e stracchino

Pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 07:14 Autore: Claudia Mustillo

Se cercate un piatto originale e comodo da preparare questa ricetta di zucchine ripiene di tonno e stracchino è proprio quella giusta

Zucchine ripiene di tonno e stracchino

Se cercate un piatto originale e comodo da preparare questa ricetta di zucchine ripiene di tonno e stracchino è proprio quello che cercavate. Il sapore è unico e la preparazione facile  e veloce. Vediamo insieme la ricetta 

Ingredienti 

  • 2 zucchine
  • 100 g di tonno in scatola
  • 100 g di stra
  • 1 cucchiaio colmo di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 acciuga sott’olio
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio evo
  • Pangrattato

Per preparare le zucchine ripiene di tonno e stracchino iniziamo portando sul fuoco una pentola piena di acqua, quando l’acqua arriverà ad ebollizione, mettete le zucchine – dopo averle lavate e dopo aver tolto le due estremità – e fate bollire per circa 5-6 minuti. Poi scolate e fate raffreddare in uno scolapasta. 

Intanto mentre le zucchine si raffreddano prepariamo la farcitura delle zucchine ripiene di tonno e stracchino: quindi in un contenitore mettete il tonno – ben sgocciolato – un’acciuga, un cucchiaio di parmigiano, lo stracchino, il sale, il pepe e un filo di olio extravergine di oliva. Mescolate il tutto e mettete da parte. 

Se la farcia delle zucchine ripiene di tonno e stracchino dovesse essere troppo liquida aggiungete uno o due cucchiai di pangrattato. Quando le zucchine saranno tiepide, tagliatele a metà e rimuovete la parte interna con uno scavino o un cucchiaio, poi farcite le zucchine con stracchino e tonno aiutandovi con una forchetta. Infine spolverate con del pangrattato. 

Distribuite le zucchine in una teglia e aggiungete dell’olio extravergine di oliva e poi infornate le zucchine ripiene di tonno e stracchino in forno statico preriscaldato per circa 35 minuti a 180°. Poi assaggiate questa deliziosa ricetta. Potete preparare questo piatto sia come piatto unico sia all’interno di un buffet o di un aperitivo, comunque vedrete che non resterete delusi dal sapore unico di questa ricetta. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta