Bonus mutuo 2020: importo, domanda e dove si può avere?

Pubblicato il 27 Luglio 2020 alle 14:55 Autore: Daniele Sforza

Le informazioni da sapere sul bonus mutuo 2020: quanto spetta d’importo, come presentare la domanda e dove si può richiedere e ottenere.

Bonus mutuo 2020 importo domanda
Bonus mutuo 2020: importo, domanda e dove si può avere?

Si parla di bonus mutuo 2020, ovvero un’agevolazione economica per tutte quelle famiglie in difficoltà economica che hanno un mutuo in corso per l’acquisto di una prima casa. Il bonus mutuo 2020 è stato introdotto dalla Regione Campania per aiutare questi nuclei familiari e si tratta di un contributo economico di un determinato importo riservato proprio a questi nuclei che hanno un mutuo acceso per l’acquisto di una prima casa di un valore che non supera una certa soglia. Andiamo a scoprire tutte le informazioni da saper e dov’è possibile richiedere e ottenere il bonus mutuo.

Bonus mutuo 2020 Regione Campania: importo

Il bonus mutuo 2020 consiste in un contributo economico pari a 750 euro da destinare ai nuclei familiari in difficoltà economica che hanno aperto un mutuo per l’acquisto della prima casa, per un valore non superiore a 150 mila euro. L’importo sarà erogato in una unica soluzione.

Requisiti richiesti

Il bonus può essere richiesto e si può ottenere solo se i è in possesso dei requisiti richiesti, che sono i seguenti:

  • Essere titolare di un mutuo già acceso per l’acquisto della prima casa (categoria catastale da A/2 ad A7/) di importo non superiore da 150 mila euro. Tale mutuo deve essere in ammortamento da almeno 6 mesi e il numero residuo delle rate deve ammontare almeno a 5 mila euro.
  • Aver pagato già rate per un importo pari o superiore a 1.000 euro ed essere residente nell’abitazione per la quale si è acceso il mutuo;
  • Non essere titolare al 100% del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un altro alloggio che si trova in Campania;
  • Valore Isee 2020 pari o inferiore a 30 mila euro.

Inoltre, se nel nucleo familiare c’è un soggetto titolare di reddito d’impresa, arte o professione svolta in forma individuale, requisito aggiuntivo richiesto è aver subito una riduzione del volume d’affari di almeno il 50% nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto allo stesso periodo 2019.

Se invece nel nucleo familiare si trova un soggetto titolare di reddito da lavoro dipendente o assimilato al lavoro dipendente, anche qui è richiesta una riduzione del reddito di almeno il 20% nel periodo marzo-aprile 2020 raffrontato allo stesso periodo dell’anno precedente.

Se nel nucleo familiare entrambi i soggetti sono titolari di redditi da lavoro, è necessario che almeno uno dei due abbia subito una riduzione del reddito nel secondo bimestre 2020 rispetto allo scorso anno, a causa delle restrizioni determinate dal Covid-19. Alternativamente è sufficiente anche la riduzione del 50% del fatturato per la quota di reddito d’impresa.

Come e quando presentare la domanda

La domanda per richiedere e ottenere il bonus mutuo 2020 si fa solo ed esclusviamente sulla piattaforma online dedicata creata dalla Regione Campania. Si potrà compilare la domanda dalle ore 10 dello scorso 23 luglio fino alle ore 18 del 30 agosto. Per farlo, quindi, è necessario recarsi su questa pagina, accedere con le proprie credenziali (iscriversi) e inoltrare l’istanza. Una volta compilate tutte le sezioni richieste, si potrà inviare la domanda solo dalle ore 12 del 31 agosto e fino alle ore 18 del 3 settembre. All’invio seguirà il rilascio di una ricevuta contenente il codice identificativo che certificherà l’avvenuta presentazione. In conclusione, dalle ore 10 dell’8 settembre e fino alle ore 18 del 17 settembre, sarà possibile caricare la documentazione richiesta sulla piattaforma, a seguito della pubblicazione dei candidati ammissibili. Quest’ultimo step sarà fondamentale per poter procedere con la candidatura.

I documenti richiesti sono i seguenti:

  • Valido documento di riconoscimento sottoscritto dal soggetto richiedente;
  • Copia della domanda inviata, anch’essa sottoscritta;
  • Certificazione Isee 2020;
  • Certificazione bancaria che attesti la titolarità del mutuo da almeno 6 mesi da parte del soggetto richiedente.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →