Proroga stato di emergenza: cosa cambia per scuola ed elezioni

Pubblicato il 29 Luglio 2020 alle 14:28 Autore: Daniele Sforza

Prorogato lo stato di emergenza per Coronavirus? Il Senato dà l’ok al premier Conte: cosa cambierà per scuola ed elezioni politiche?

Proroga stato di emergenza
Proroga stato di emergenza: cosa cambia per scuola ed elezioni

Dopo il passaggio in Parlamento il governo varerà nella giornata di oggi, mercoledì 29 luglio 2020, in Consiglio dei Ministri, la proroga dello stato di emergenza fino al 15 ottobre. La data, dunque, non è più quella del 31 ottobre, come originariamente si pensava, ma quella di giovedì 15 ottobre. “Il virus circola ancora”, ha affermato il premier Giuseppe Conte e il governo ha la necessità di disporre dell’autorità di agire tempestivamente in caso di necessità. Il coronavirus non si è assopito altrove, mentre i dati in Italia continuano il loro saliscendi sotto stretto monitoraggio. Ma cosa comporterà la proroga dello stato di emergenza? Quali saranno le conseguenze di questa recente decisione?

Proroga stato di emergenza al 15 ottobre: le conseguenze

La necessità di questa proroga, ha spiegato Conte al Senato, riguarda anche le 38 ordinanze e i relativi provvedimenti attuativi che “cesserebbero di avere effetto” nel caso lo stato di emergenza terminasse nella data originariamente stabilita del 31 luglio. Il prolungamento permetterà invece il mantenimento delle ordinanze della Protezione Civile, nonché le mansioni di coordinamento affidate al capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli. Confermati, con la proroga dello stato di emergenza, anche i poteri straordinari assegnati ai soggetti responsabili dell’attuazione delle ordinanze, inclusi i presidenti di regione.

Lo smart working

Ci saranno poi conseguenze importanti anche nel mondo del lavoro e in quello della scuola. Per quanto riguarda il primo profilo, quello professionale, la conseguenza è l’estensione dello smart working, sempre fino al 15 ottobre anziché fino al 31 luglio, come stabilito dal Dpcm del 1° marzo. Va poi considerato che nel Decreto Rilancio si stabilisce l’estensione dello smart working a tutti i lavoratori genitori di figli under 14 per tutto il periodo in cui vige lo stato di emergenza. 

Pagamento pensioni

Come accaduto per i mesi precedenti, anche per i mesi successivi ad agosto dovrebbe avvenire il pagamento anticipato delle pensioni. A proposito del pagamento pensioni di agosto 2020 puoi leggere questo articolo.

La scuola

Il prolungamento dello stato di emergenza non solo confermerà le ordinanze della Protezione civile e i poteri alle personalità attuative, ma consentirà anche al commissario straordinario Domenico Arcuri di pensare alle misure straordinarie per la scuola e all’acquisto delle attrezzature specifiche, come i banchi, per un regolare svolgimento dell’anno scolastico a partire dal 14 settembre, data annunciata dal ministro Azzolina come quella di inizio per il nuovo anno scolastico.

La sicurezza

Last but not least il capitolo dedicato alla sicurezza: la proroga dello stato di emergenza, infatti, permetterà il blocco dei collegamenti con i Paesi più a rischio (al momento la lista include 16 nazioni), nonché l’attivazione del Sistema Gros, ovvero “la centrale operativa remota di soccorso sanitario” che interviene in caso di mancanza di posti letto in una regione tramite il trasferimento tempestivo in un altro territorio. Altra misura che resta in vigore con il prolungamento dello stato emergenziale “il noleggio di navi per la sorveglianza sanitaria dei migranti”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →