Pasta broccoletti e fagioli

Pubblicato il 18 Settembre 2020 alle 07:11 Autore: Claudia Mustillo

La pasta con broccoletti e fagioli è una ricetta semplice, originale, leggera e veramente gustosa. Una variante della ricetta classica, da provare

Pasta broccoletti e fagioli

La pasta con broccoletti e fagioli è una ricetta semplice, originale, leggera e veramente gustosa. Una variante della tradizionale pasta con i fagioli che vi lascerà veramente soddisfatti del pasto. Vediamo insieme la ricetta 

Ingredienti 

  • 320 g di pasta
  • 220 g di fagioli precotti (100 g secchi)
  • 1 broccolo romano piccolo
  • Sale fino q.b.
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 2 spicchi d’aglio
  • Peperoncino piccante macinato

Iniziamo la preparazione della pasta con broccoletti e fagioli pulendo il broccolo: tagliate il gambo, staccate le cime e poi sciacquatelo sotto l’acqua fredda. Se lo gradite potete mettere il broccolo in acqua fredda e lasciarlo in ammollo per una decina di minuti con un cucchiaio di bicarbonato. Poi scolate e sciacquate bene e continuate la preparazione della pasta con broccoletti e fagioli. 

Trasferite i broccoletti in una pentola piena di acqua e lasciate bollire per circa 10-15 minuti, quando i broccoli saranno a fine cottura, aggiungete un filo di olio extravergine in padella e uno spicchio di aglio e fate dorare. Continuate la preparazione della pasta broccoletti e fagioli: quando l’aglio sarà dorato, toglietelo e aggiungete i fagioli e lasciate cuocere un paio di minuti a fiamma dolce. Poi quando i broccoletti saranno pronti aggiungeteli in padella insieme ai fagioli. Lasciate cuocere un po’, poi aggiungete due mestoli di acqua bollente e cercate di schiacciare i broccoletti con il cucchiaio.

A questo punto aggiungete l’acqua bollente dei broccoletti e attendete che arrivi ad ebollizione, poi aggiungete anche la pasta e lasciate cuocere la pasta con broccoletti e fagioli. Quando la pasta sarà cotta, spegnete la fiamma, regolate di sale se necessario e poi servite in tavola. Potete mangiare questa pasta subito dopo la preparazione, oppure attendere che si raffreddi e gustarla tiepida. Potete anche accompagnare il condimento con dei crostini di pane piuttosto che con la pasta. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta