Risotto con asparagi e guanciale

Pubblicato il 2 Agosto 2020 alle 12:21 Autore: Claudia Mustillo

Il risotto con asparagi e guanciale è una vera delizia, un primo piatto facile e veloce da preparare con un gusto veramente buono.

Risotto con asparagi e guanciale

Il risotto con asparagi e guanciale è una vera delizia, un primo piatto facile e veloce da preparare con un gusto veramente buono. Un’ottima idea se non sapete cosa preparare per un pranzo speciale o anche per tutti i giorni. Vedrete che il piatto sarà apprezzato a tavola, una ricetta veramente deliziosa. Vediamo insieme la preparazione

Ingredienti

  • 320 gr. di riso carnaroli
  • 500 gr. di asparagi con i gambi (250 gr. se usate le punte surgelate)
  • 1/2 cipolla media
  • 200 gr. di guanciale
  • Sale fino q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Peperoncino piccante macinato
  • 50 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 dado vegetale

Per preparare il risotto con asparagi e guanciale iniziamo con la preparazione del brodo vegetale: mettete in un pentolino circa un litro di acqua e aggiungete un dado vegetale e lasciate che arrivi ad ebollizione. 

Intanto preparate il condimento del risotto: tagliate il guanciale a cubetti, mettetelo in padella a fiamma dolce. Lavate gli asparagi, per il risotto asparagi e guanciale, e rimuovete  i gambi – teneteli da parte – poi tagliate le punte a pezzetti. Tagliate una cipolla e aggiungete la cipolla e gli asparagi in padella con il guanciale. 

A questo punto aggiungete il riso e fatelo tostare, poi alzate la fiamma sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare a fiamma alta. Quando il vino sarà evaporato, coprite il risotto con asparagi e guanciale con il brodo e lasciate cuocere. Se lo gradite passate con il minipimer i gambi degli asparagi in modo da fare una crema da utilizzare per mantecare il risotto.

Quando il risotto con asparagi e guanciale sarà pronto per essere servito aggiungete anche una spolverata di parmigiano grattugiato e poi lasciate riposare qualche minuto prima di servire a tavola il risotto. Vedrete che questa ricetta lascerà tutti a bocca aperta e non ci saranno avanzi. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta