Sformato di riso svuota frigo

Pubblicato il 30 Settembre 2020 alle 07:05 Autore: Claudia Mustillo

Lo sformato di riso svuota frigo è una ricetta comoda per l’estate quando bisogna eliminare tutti gli avanzi prima di partire.

Sformato di riso svuota frigo

Le vacanze si avvicinano e bisogna sicuramente inventarsi qualche ricetta per svuotare il frigo, quante volte avete dovuto buttare gli alimenti che avevate solo perché non potevate lasciarli per tanto tempo in frigo? Questo sformato di riso svuota frigo è un’ottima idea per quando non sapete come cucinare gli avanzi che avete. Vediamo insieme il procedimento

Ingredienti

  • 360 g di riso
  • 150 g di affettati misti
  • 150 g di formaggio morbido
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 g di pecorino
  • 350 ml di besciamella
  • Pangrattato (facoltativo)
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 1 cucchiaio di olio evo

Per preparare lo sformato di riso svuota frigo iniziate portando sul fuoco una pentola piena di acqua dove andrete a cuocere il riso – per massimo una decina di minuti – quando l’acqua sarà arrivata ad ebollizione. Nel frattempo se non avete la besciamella potete farla per lasciarla raffreddare e poi iniziare a tagliare gli affettati e metterli in padella con un filo di olio extravergine di oliva per abbrustolirlo. Tagliate anche il formaggio e mettetelo da parte. 

Quando il riso, dello sformato di riso svuota frigo, avrà cotto per una decina di minuti, scolatelo e mettetelo in una teglia. Aggiungete la besciamella allo sformato di riso e gli affettati abbrustoliti. Poi anche il formaggio tagliato a pezzi. Mescolate bene tutto e aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato. Se lo gradite coprite con del pangrattato.

Infornate lo sformato di riso per venticinque minuti nel forno statico preriscaldato e poi lasciate cuocere 4-5 minuti con il grill. Ecco che lo sformato di riso svuota frigo è pronto per essere servito. Potete modificare questa ricetta come preferite in base anche agli avanzi che avete nel frigo, ovviamente. È una ricetta che può essere servita sia calda, appena preparata, sia fredda. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta