Spaghetti al pesto fresco, fatto in casa

Pubblicato il 25 Settembre 2020 alle 06:50 Autore: Claudia Mustillo

Gli spaghetti al pesto fresco sono un’ottima ricetta per queste giornate calde. Un primo delizioso tutto l’anno, ma soprattutto in estate.

Spaghetti al pesto fresco, fatto in casa

Gli spaghetti al pesto fresco sono un’ottima ricetta per queste giornate calde. Un primo delizioso tutto l’anno, ma soprattutto in estate. Vediamo insieme la preparazione di questa ricetta 

Ingredienti

  • 160 g di spaghetti
  • 50 g di foglie di basilico
  • 1 spicchietto d’aglio
  • 40 g di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio colmo di pinoli
  • 1 pizzico di sale fino
  • 2 cucchiai di pecorino sardo
  • 60 g di parmigiano reggiano

Per preparare gli spaghetti al pesto fresco iniziate staccando dalle piante di basilico le foglie, poi sciacquate e infine mettete ad asciugare in un canovaccio pulito. Tamponate le foglie di basilico con la carta assorbente da cucina e poi iniziate a metterle nel mortaio, se non lo avete utilizzate il minipimer o il tritatutto, iniziate a pestare le foglie per fare il pesto degli spaghetti al pesto e poi aggiungete l’aglio, se lo gradite.

Quando avrete pestato circa la metà delle foglioline, aggiungete i pinoli e continuate a pestare. Poi aggiungete il parmigiano e il pecorino e continuate a pestare bene. Aggiungete ancora l’olio extravergine di oliva e pestate le ultime foglie per preparare il pesto fresco per gli spaghetti. 

A questo punto quando l’acqua della pasta sarà arrivata a temperatura, aggiungete il sale e gli spaghetti. Poi scolate la pasta qualche minuto prima rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione e mantenete due cucchiai di acqua di cottura, infine condite gli spaghetti con il pesto fresco. 

Mescolate bene gli spaghetti e poi servite nei piatti, aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato e poi assaggiate questo piatto delizioso. Potete scegliere di mangiare questi spaghetti al pesto anche con dei pomodorini freschi pachino tagliati e delle scaglie di parmigiano a condire, oppure con delle foglie di rucola o ancora con della ricotta salata. Insomma questa ricetta potete accompagnarla con tantissimi ingredienti sfiziosi, a voi la scelta. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta