Pensioni ultime notizie: aumento importi per gli over 60, ecco di quanto

Pubblicato il 17 Agosto 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza

Pensioni ultime notizie: previsti aumenti dell’importo per gli over 60. Cosa sono le maggiorazioni sociali e a quanto ammontano gli incrementi.

Pensioni ultime notizie aumento importi over 60
Pensioni ultime notizie: aumento importi per gli over 60, ecco di quanto

Pensioni ultime notizie: gli over 60 possono avere diritto a un aumento degli importi sugli assegni previdenziali, a condizione di soddisfare alcune condizioni e requisiti. Infatti, per i soggetti economicamente svantaggiati, che dunque si trovano in una situazione di disagio economico, sono previste le cosiddette maggiorazione sociali, le quali sono dedicate ai pensionati che sono titolari di prestazioni a carico dell’Assicurazione Generale Obbligatoria, delle forme esclusive e sostituti della stessa, nonché ai lavoratori autonomi iscritti alle gestione sociali.

Pensioni ultime notizie: aumento importi, a chi spettano

Come anticipato, per ottenere queste maggiorazioni, né necessario soddisfare delle particolari condizioni e requisiti, che si convertono in specifiche soglie di reddito da non superare, aggiornate annualmente. Tali maggiorazioni sociali sono previste anche per i percettori dell’assegno sociale, così come per i titolari dell’indennità per l’invalidità civile. Gli aumenti variano (nel senso che registrano un incremento) a intervallo di cinque anni: il primo step, come detto, è per chi ha compiuto i 60 anni, mentre un’ulteriore maggiorazione è prevista se si superano i 65 anni e un nuovo incremento riguarda gli over 70.

Pensioni ultime notizie: maggiorazioni sociali, a quanto ammontano gli importi

L’importo delle maggiorazioni sociali non dipende dalla rivalutazione degli assegni, ma consiste in una quota fissa ed esentasse. Per gli over 60, l’aumento previsto ammonta a 25,83 euro. Per ottenere tale incremento, che viene applicato per tredici mensilità, non bisogna superare i 7.031,70 euro di reddito, se soli, oppure i 12.958,79 euro se coniugati.

Chi ha compiuto 65 anni ha diritto a un ulteriore aumento: infatti, in questo caso l’importo aumenta di 82,64 euro. Per avere diritto a questa maggiorazione non bisogna superare i 7.770,23 euro di reddito individuale o i 13.697,32 euro (se coniugati).

L’ultima maggiorazione è prevista per gli over 70: l’importo cambia se il beneficiario ha diritto alla quattordicesima pensione o meno. Se sì, l’importo è di 136,44 euro al mese; in caso contrario l’importo si riduce (di poco) a 124,44 euro al mese. Per avere questo incremento è necessario non superare i 10.043,87 euro di reddito individuale o i 20.087,73 euro (se coniugati).

Il riconoscimento del diritto non è automatico

Il riconoscimento della maggiorazione sociale non avviene in modo automatico: deve essere il diretto interessato a inoltrare la richiesta alla sede Inps territorialmente competente, in maniera autonoma, oppure tramite l’aiuto di un patronato.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →