Parmigiana di zucca

Pubblicato il 30 Settembre 2020 alle 06:48 Autore: Claudia Mustillo

La parmigiana di zucca è una ricetta veramente appetitosa e originale, utile quando volete preparare un piatto facile e veloce ma davvero sorprendente.

Parmigiana di zucca

La parmigiana di zucca è una ricetta veramente appetitosa e originale, utile quando volete preparare un piatto facile e veloce ma davvero sorprendente. Potete utilizzare questa ricetta sia come piatto unico, sia come contorno sia all’interno di un buffet. Vediamo insieme la ricetta

Ingredienti

  • 4-500 gr. di zucca (il peso si riferisce alla zucca già pulita)
  • 2 patate medie
  • 500 ml. di latte
  • 250 gr. di mozzarella di bufala
  • 80 gr. di parmigiano reggiano
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Pangrattato
  • Olio evo q.b.

Iniziamo la preparazione della parmigiana di zucca sbucciando e lavando le patate, poi tagliatele a cubetti e fate bollire in acqua per circa 20 minuti. Quando la patata sarà tenera, scolate e mettete in un pentolino insieme a 500 ml di latte, aggiungete la noce moscata, il sale e il pepe. Intanto continuate la preparazione quindi pulite la zucca, togliete la buccia e lavatela con cura, poi affettate a fettine di circa un centimetro e impanatele nel pangrattato, cercando sempre di rimuovere l’eccesso di panatura. 

Continuate la preparazione della parmigiana di zucca mettendo sulla teglia le fettine di zucca impanate formando uno strato senza sovrapporle, poi nel secondo strato aggiungete la mozzarella, il parmigiano, la salsiccia sbriciolata e un paio di cucchiai della purea di patate. Continuate così a comporre gli strati della parmigiana di zucca fino a quando non avrete terminato tutti gli ingredienti, volendo sull’ultimo strato aggiungete del parmigiano grattugiato e della mozzarella. Poi quando la parmigiana sarà pronta infornate nel forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. 

Dopo mezz’ora, sfornate la parmigiana di zucca e assaggiate questo piatto delizioso. Potete utilizzare questa ricetta sia come piatto unico, quindi come fosse una lasagna, sia come contorno insieme ad un secondo leggero. Se invece volete organizzare un aperitivo o un buffet potete fare delle porzioni piccole di assaggio. Comunque sia vedrete che questa ricetta vi lascerà a bocca aperta. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta