Le mascherine sono dannose per i bambini? Il Cts smentisce

Pubblicato il 27 Agosto 2020 alle 14:26 Autore: Daniele Sforza

Le mascherine sono dannose per i bambini o questi ultimi possono usarle senza problemi? Ecco i chiarimenti del Comitato tecnico scientifico.

Le mascherine sono dannose per i bambini?
Le mascherine sono dannose per i bambini? Il Cts smentisce

Le mascherine sono dannose o no per i bambini? È un tema molto delicato su cui s’infiamma il dibattito in questi giorni importanti che precedono la riapertura delle scuole, a fronte però di un’impennata di casi, con livelli che raggiungono quelli di inizio maggio (anche se dal lato delle terapie intensive i dati non sono ancora allarmanti). Quindi, le mascherine sono dannose per i bambini o no? Andiamo a citare due posizioni diverse recentemente espresse dagli esperti.

Le mascherine sono dannose per i bambini? Sì, dice l’infettivologo Bassetti

La prima, che ha suscitato non poche polemiche, è quella formulata dall’infettivologo Matteo Bassetti, noto soprattutto per abbassare i toni allarmistici dei numeri quotidiani e la gravità attuale dell’emergenza coronavirus. Sul suo profilo Facebook, l’infettivologo ha scritto un messaggio abbastanza eloquente sull’utilizzo delle mascherine da parte dei bambini, citando report di Oms e Unicef. “Vorrei condividere il documento ufficiale dell’Oms e dell’Unicef sull’uso delle mascherine per i bambini a scuola”, scrive Bassetti. “Nel documento si dice chiaramente, citando articoli scientifici pubblicati, che la mascherina chirurgica può causare ai bambini, in base alle esperienze di utilizzo: senso di calore, irritazione, difficoltà respiratorie, fastidio, difficoltà di concentrazione, distrazione e bassa accettazione della mascherina stessa. Inoltre l’efficacia delle stesse non è stata dimostrata durante il gioco e le attività fisiche”. Bassetti prosegue affermando che “anche negli adulti la maschera chirurgica ha ridotto la capacità cardio-polmonare durante gli sforzi (non fanno uno sforzo i nostri ragazzi durante le interrogazioni?)”.

Mascherine d’estate: quale conviene usare, anche per la salute

Le mascherine sono dannose per i bambini? No, dice Miozzo del Cts

Il coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo, intervenuto alla Commissione Istruzione della Camera, ha parlato a proposito della riapertura della scuola, dichiarando che, come sta già accadendo all’estero, potrebbe esserci un lieve incremento dell’indice di trasmissione. “L’obiettivo è riaprire le scuole, ma anche continuare a tenerle aperte”. Sulle mascherine, Miozzo ha risposto indirettamente a Bassetti: “La società italiana di pediatria dichiara che non esiste un problema nel vestire la mascherina neppure per i più piccoli, a meno che non abbiano patologie o difficoltà di vario genere”. Quindi “la mascherina non è dannosa, non crea danni e abbiamo fatto distinzioni per fasce di età”. Inoltre si stanno “analizzando alcune mascherine proposte da comunità di non udenti” e in questo momento si sta valutando la compatibilità per gli operatori.

Poi seguono ulteriori precisazioni: il Cts dice che i bambini sopra i 6 anni devono utilizzare la mascherina nel tragitto da casa a scuola e da scuola a casa, quando si sale sui mezzi pubblico o sugli scuolabus. Inoltre bisognerà utilizzarla anche quando si entra a scuola e in classe. Una volta seduti, se c’è distanza con gli altri compagni, allora si potrà togliere. L’obbligo di indossarla arriva solo quando i ragazzi si muovono e può essere tolta al momento del pranzo oppure quando fanno attività sportiva”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →