Documenti passaporto 2020: quali sono indispensabili e quali sono le spese

Pubblicato il 4 Settembre 2020 alle 12:05 Autore: Claudio Garau
Documenti passaporto 2020: quali sono indispensabili e quali sono le spese

Documenti passaporto 2020: quali sono indispensabili e quali sono le spese

Per viaggiare all’estero, ovvero in un paese al di fuori dell’area UE, è necessario essere muniti di passaporto. Tale documento serve per un fondamentale scopo: poter essere riconosciuti in modo da circolare in libertà e senza restrizioni nell’intero globo. Qui di seguito vogliamo soffermarci sui cosiddetti documenti passaporto, ovvero quei documenti che servono per ottenere il passaporto stesso. Vediamo dunque quali sono quelli indispensabili e quali sono le modalità per ottenerli.

Se ti interessa saperne di più sulla richiesta passaporto urgente, come si fa e quando spetta averlo, clicca qui.

Documenti passaporto: il contesto di riferimento

Come appena accennato, avere il passaporto – che individua chi è il soggetto che lo possiede e che ha durata pari a dieci anni dalla data del rilascio – è un fattore essenziale per volare verso destinazioni lontane, per vacanza, per lavoro, per raggiungere un familiare e per tanti altri motivi. Chiunque invece desideri viaggiare restando però all’interno degli Stati facenti parte dell’Unione Europea, deve essere sì riconoscibile, ma è sufficiente che abbia la semplice carta di identità valida per l’espatrio: non servono dunque altri documenti accessori.

Ottenere il passaporto non è operazione complessa. L’interessato può rivolgersi sia al commissariato di polizia, sia ad una stazione dei carabinieri, sia alla Questura. L’iter che termina con il rilascio del passaporto ha di fatto una durata variabile. Ricordiamo altresì che il passaporto non è rinnovabile e una volta scaduto, va quindi domandata l’emissione di un nuovo passaporto e va consegnato, oltre alla documentazione collegata – che vedremo tra poco – il documento scaduto.

Rimarchiamo che dal 2010, sono vigenti le norme in materia di passaporto elettronico. Ciò significa che la Questura rilascia ai richiedenti una moderna “versione” del passaporto, ovvero un documento di 48 pagine, che contiene un microchip in copertina con all’interno di esso ogni informazione relativa ai dati anagrafici, la foto, le impronte digitali e la firma digitalizzata del titolare.

I documenti da allegare: quali sono?

Detto ciò, possiamo schematicamente ricordare quali sono i documenti passaporto, ovvero ciò che serve presentare per ottenerlo:

  • anzitutto è necessario compilare un modulo ad hoc, e firmarlo;
  • di seguito è necessario allegare un documento di identità che sia valido, con la fotocopia;
  • il contrassegno telematico da 73,50 euro;
  • due fotografie in formato tessera recenti ed uguali;
  • la ricevuta del pagamento corrispondente a 42,50 euro per l’emissione del passaporto ordinario. Il versamento si compie attraverso comune bollettino di c/c, presente negli uffici delle poste, intestato al ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro.

Per quanto riguarda i minori, sussistono regole peculiari. Infatti, essi debbono avere un passaporto individuale, con una validità che è diversa da quella ordinaria, ed è collegata all’età del figlio. Pertanto abbiamo che il passaporto dura 3 anni per il minore fino ai 3 anni di età e dura invece 5 anni per il minore dai 4 ai 17 anni di età anagrafica. Per poter dar luogo al rilascio passaporto per il minore con allegati i documenti passaporto, è comunque obbligatorio il consenso di ambo i genitori, indipendentemente dal fatto che siano coniugati o abbiano invece rotto il legame matrimoniale; possono anche essere conviventi. Altrimenti, sarà necessario rivolgersi al giudice tutelare.

Se ti interessa saperne di più su cosa fare in caso di passaporto scaduto o smarrito, clicca qui.

Le spese per ottenere il passaporto

A questo punto, conviene riepilogare quali sono i costi da sostenere, per poter avere il rilascio passaporto, a seguito della presentazione dei documenti passaporto, ricordando però che da qualche anno non va più pagata la tassa annuale del passaporto ordinario, pari a 40, 29 euro. Ecco quali sono i detti costi:

  • 8,20 euro per avere la consegna del passaporto al proprio domicilio attraverso l’apposito servizio di Poste Italiane;
  • 73,50 euro per il contrassegno amministrativo;
  • 42,50 euro per il rilascio del passaporto ordinario.

Come si vede, si tratta di rispettare alcuni step obbligatori, che la legge prevede per l’ottenimento del documento: nulla di complicato ma dettagli che vanno conosciuti per ottenere il passaporto nel più breve tempo possibile.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU GOOGLE NEWS

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e con un background nel settore legale di vari enti e realtà locali. Ha altresì conseguito la qualifica di conciliatore civile. Esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità, cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →