Sondaggio Euromedia: lavoro, economia e tasse le priorità degli italiani

Pubblicato il 21 Settembre 2020 alle 09:52 Autore: Andrea Turco
sondaggio, sondaggi euromedia, sondaggi elettorali euromedia

Sondaggio Euromedia: lavoro, economia e tasse le priorità degli italiani

Lavoro, rilancio dell’economia e tasse. Queste le tre principali preoccupazioni degli italiani individuate da un sondaggio Euromedia Research per La Stampa realizzato l’8 settembre. In cima alle priorità, il 20,6% degli intervistati mette lavoro e disoccupazione, seguono il rilancio dell’economia nazionale (19,5%), la pressione fiscale (17,4%), l’ammodernamento e ripensamento del sistema sanitario (15,9%), scuola e istruzione (11,4%), immigrazione (8,1%) e infine la lotta alle disuguaglianze (5,2%).

“Lavoro e disoccupazione – commenta l’istituto – sono tornati nel ranking delle priorità degli italiani a discapito di sicurezza e immigrazione, malgrado gli sbarchi delle ultime settimane. Questo continuo ritorno dei medesimi argomenti stimola il ragionevole dubbio che la politica non affronterà con serietà i problemi. Anzi resterà fedele ad una comunicazione che aiuta, insieme alle iperboli del linguaggio, a rimandare e rinviare scelte complicate”.

Sondaggio Euromedia: scuola, i timori degli italiani

In una precedente rilevazione questa volta per la trasmissione di La7 Tagadà, Euromedia si era dedicato al tema spinoso della riapertura delle scuole. Dall’indagine è emerso che quasi 6 italiani su 10 non si sentono sicuri rispetto alle decisioni del governo nel merito della riapertura dei plessi scolastici. Per l’80% la riapertura delle scuole concorrerà all’arrivo di una seconda ondata di contagi. In questo campione è però maggioritaria la percentuale di chi crede che alla fine questa nuova emergenza verrà gestita in maniera migliore rispetto alla prima, senza lockdown ma con zone rosse controllate.

“L’insicurezza – scrive l’istituto – si registra soprattutto tra la fascia di popolazione più adulta e anziana e, quindi, più a rischio, mentre risultano leggermente più sicuri i giovani adulti che, con molta probabilità, sono maggiormente interessati al rientro a scuola dei propri figli. Da un punto di vista geografico, invece, le maggiori perplessità si registrano nelle aree del Centro e del Sud e Isole, dove negli ultimi tempi si è registrato un notevole aumento dei contagi”.

Sondaggio Euromedia: nota metodologica

Realizzato l’8 settembre con metodologia Cati/Cawi su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →