Salvini ultime notizie: Caso Gregoretti, Pm chiede proscioglimento

Pubblicato il 3 Ottobre 2020 alle 18:08 Autore: Guglielmo Sano

Salvini ultime notizie: il capo della Lega è accusato di sequestro di persona per il caso Gregoretti. L’accusa chiede il proscioglimento

Salvini ultime notizie: Caso Gregoretti, Pm chiede l’archiviazione

Salvini ultime notizie: Caso Gregoretti, Pm chiede l’archiviazione

Salvini ultime notizie: l’ex ministro dell’Interno è accusato di sequestro di persona aggravato per aver negato per 5 giorni lo sbarco di 100 migranti dalla nave Gregoretti della Guardia Costiera. Il Pubblico ministero ha chiesto l’archiviazione del caso, il Giudice per le indagini preliminari adesso aspetta di sentire gli altri membri del governo coinvolti, a partire dal Presidente del Consiglio Conte.

Salvini ultime notizie: il Caso Gregoretti

Il Caso Gregoretti è scoppiato nel luglio 2019: è il primo di quelli che attualmente coinvolge Matteo Salvini ad arrivare davanti a un Gup. Gli altri riguardano la nave Diciotti (il Senato ha respinto l’autorizzazione a procedere) e l’Open Arms (potrebbe arrivare un rinvio a giudizio dopo l’autorizzazione di Palazzo Madama). Sia nel caso della Diciotti che in quello della Gregoretti è coinvolta una nave militare italiana: d’altra parte, la Diciotti era attrezzata per il soccorso in mare e il diniego di sbarco era stato sicuramente concertato con il resto del governo per convincere gli altri paesi europei ad accogliere una parte di richiedenti asilo, invece, la Gregoretti era un’imbarcazione deputata alla vigilanza sull’attività di pesca (non attrezzata al soccorso il mare) e il meccanismo di ripartizione tra gli altri paesi Ue era già attivo. Dunque, Salvini ha agito contro la legge bloccando 100 persone per 5 giorni al largo di Augusta: questa è l’accusa formulata dal tribunale dei ministri per cui Salvini rischia fino a 15 anni di carcere.

Il Pm chiede proscioglimento, dal Gup gli altri membri del governo

Il pubblico ministero Bonomo rispetto a queste accuse ha chiesto l’archiviazione (o meglio una sentenza di proscioglimento) – come accaduto a settembre 2019, prima del voto della Giunta delle immunità del Senato – del caso di Matteo Salvini al Gup di Catania. Quest’ultimo ha quindi accolto le richieste della difesa del capo leghista rinviando l’udienza preliminare al 20 novembre e convocando il Presidente del Consiglio Conte, Danilo Toninelli ed Elisabetta Trenta, rispettivamente ministro dei Trasporti e della Difesa all’epoca dei fatti. Il 4 dicembre prossimo poi sono chiamati a comparire in aula Luigi Di Maio, ora ministro degli Esteri, e Luciana Lamorgese, attualmente al Viminale. Nel frattempo, forse già la prossima settimana, la Procura di Palermo potrebbe diffondere il calendario riguardante il processo sulla Open Arms.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →