Sondaggi politici SWG, in crollo l’apprezzamento dl Reddito di cittadinanza

Pubblicato il 21 Ottobre 2020 alle 19:29 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi politici

Sondaggi politici SWG, in crollo l’apprezzamento dl Reddito di cittadinanza

Solo il 24% degli italiani apprezza il Reddito di Cittadinanza. E’ una percentuale che è crollata nel tempo secondo gli ultimi sondaggi politici di SWG.

Nel 2016 i favorevoli erano la maggioranza assoluta, il 54%, nel 2019 erano scesi al 32%, cui è seguito un altro decremento.

Ovviamente sono i pentastellati i più positivi, con il 63%, una percentuale peraltro non altissima per il partito che del RdC ha fatto una bandiera, che ritiene che sia utile, ma si scende al 22% tra i leghisti, al 19% tra gli elettori PD e al 17% tra quelli di Fratelli d’Italia. Anche tra coloro che fanno parte del ceto medio basso l’apprezzamento è molto limitato, al 22%

sondaggi politici
Fonte: SWG

L’impressione che emerge da questi sondaggi politici è che più che un cambio di opinione sul Reddito di Cittadinanza questi dati sono il sintomo di un disincanto nei confronti del Movimento 5 Stelle, oggi molto meno popolare di anni fa, e con esso il suo cavallo di battaglia.

In parte però può contare il fatto che il RdC è stato applicato in modo più restrittivo di quanto alcuni speravano, e che non vi è stato un collegamento con il mondo del lavoro

Sondaggi politici SWG, solo il 21% vorrebbe però abolire del tutto il RdC

Secondo gli stessi sondaggi politici Infatti per la maggioranza relativa degli italiani, il 44%, lo strumento più efficace per il contrasto della povertà è fare controlli per incentivare alla ricerca del lavoro. Dopo viene con il 27% un altra misura simile, il potenziamento del collocamento.

Solo per il 23% ci vorrebbe un salario minimo, per il 26% sussidi mirati, per il 22% l’innalzamento delle pensioni minime.

sondaggi politici
Fonte: SWG

Solo una minoranza, il 21%, vorrebbe abolire del tutto il reddito di Cittadinanza, anche se si arriva al 45% tra gli elettori di Fratelli d’Italia e al 39% tra quelli della Lega. Il 33%, il 40% nel caso degli elettori PD, vorrebbe uno strumento nuovo, e il 31% invece crede che andrebbe potenziata la ricerca del lavoro, e questa è l’opzione preferita dai pentastellati. Solo per il 5% andrebbero dedicate più risorse, e ancora meno, il 2%, vorrebbero lasciare tutto com’è

sondaggi politici
Fonte: SWG

I sondaggi politici SWG sono stati realizzati tra il 14 e il 16 ottobre su 800 soggetti con metodo CATI-CAMI-CAWI

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →