Pensioni ultime notizie: blocco assegni gennaio 2021, cosa accade

Pubblicato il 30 Dicembre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
pensioni ultime notizie blocco assegni

Pensioni ultime notizie: blocco assegni gennaio 2021, cosa accade

Pensioni ultime notizie: il 2021 non sorriderà ai pensionati. L’importo non registrerà aumenti, perché il conguaglio sarà pressoché inesistente. Al massimo si avranno 15 euro annui in più, ma la media si attesta a quota 10 euro, ovvero meno di 1 euro al mese. Questo per via del ritocco al (leggerissimo) rialzo sulle stime relative al 2020. Per il 2021, invece, si prospetta un tasso di inflazione sullo 0%. Dal 1996 a oggi è la seconda volta che accade che la media quinquennale del Pil vada sotto lo 0. Fortunatamente, tale componente non andrà a influire in negativo sugli importi pensionistici.

Pensioni ultime notizie: blocco rivalutazione assegni, ecco da quando

Infatti, in base all’articolo 5 del Decreto n. 65/2015 il tasso di rivalutazione non può mai essere negativo, fatta eccezione per il recupero di quanto neutralizzato negli anni successivi. Cosa cambia? Chi è andato in pensione dal 1° gennaio 2020 si vedrà una rivalutazione del montante contributivo al 31 dicembre 2019 dell’1,9945%, che riguarda la media del quinquennio 2014-2018. Nessuna rivalutazione, invece, è prevista per i contributi versati nel 2019, ovvero nell’anno precedente all’accesso alla pensione.

Chi andrà in pensione dal 1° al 31 dicembre 2021 riceverà una rivalutazione dell’1,9% per i contributi versati fino al 2019, per la media del quinquennio 2015-2019. Come sopra, nessuna rivalutazione prevista per il 2020 e il 2021 fino alla decorrenza della pensione.

Tagli alle pensioni d’oro: a quanto ammontano

Proseguono invece i tagli alle pensioni d’oro, con una penalizzazione che parte da un minimo del 15% e arriva a un massimo del 35% per gli importi compresi tra 350 e 500 mila euro, mentre il taglio sarà del 40% per gli importi superiori.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →